Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

A Coverciano il raduno Mentor & Talent del calcio a cinque

Federico Marchi - 04/11/2017, 22:00

“Credo che qui sia presente il meglio dei giovani del calcio a cinque in forza ai vari CRA e CPA”. Così il Responsabile del Settore Tecnico Alfredo Trentalange ha aperto a Coverciano il raduno annuale del progetto Mentor & Talent di Futsal. Una due giorni di intenso lavoro con riunioni in aula e momenti dedicati alla preparazione atletica. Presente al Centro Tecnico Federale anche Michele Conti, Componente del Comitato Nazionale dell’AIA, che dopo aver portato i saluti del Presidente Marcello Nicchi, ha espresso la propria soddisfazione per questi momenti formativi. “Sono particolarmente emozionato di essere qui – ha detto - Un tempo era impensabile avere raduni di questo livello, mentre ora sono una realtà. Il Futsal è una disciplina molto divertente sia da giocare sia da arbitrare”.
All’appuntamento hanno preso parte 46 giovani Talent e 19 Mentor, con rappresentate 48 Sezioni e tutti i Comitati Regionali Arbitri italiani ed i Comitati Provinciali di Trento e Bolzano.
“I princìpi ispiratori del Settore Tecnico ‘Tecnica, Etica, Organizzazione ed Umanizzazione’ - ha aggiunto Trentalange - nascono proprio dai comportamenti e dagli stili che il gruppo del Futsal ha avuto in tempi on sospetti”.
Dopo una visita presso il Museo del Calcio di Coverciano, durante la quale i giovani arbitri hanno potuto ammirare rari cimeli della storia di questo sport, sono iniziati i lavori presso l’Aula Magna, con Viceresponsabile Centro del Settore Tecnico Duccio Baglioni ed il Coordinatore Marcello Marcato che hanno illustrato il programma delle due giornate ed hanno condotto i vari interventi.
Giovanni Cossu, Componente del Modulo Formazione Futsal, ha poi ripercorso la storia del progetto Mentor & Talent del Futsal. “Tutto è nato nella Stagione Sportiva 2013/2014 – ha ricordato - Il primo anno non era stato organizzato un raduno, ma da quel momento in poi si è assistito ad una continua crescita. Il futuro è un libro ancora tutto da scrivere. Da parte del Settore Tecnico vi viene fornito ogni supporto possibile, ora sta a voi sfruttare questi strumenti e riempire le pagine ancora bianche”.
La parola è quindi passata a Francesca Muccardo, Coordinatore per il Futsal all’interno del Settore Tecnico, che ha dato il via all’analisi di una serie di filmati che gli stessi Talent e Mentor avevano selezionato e portato dai propri territori di provenienza.
“Avevamo chiesto di individuare filmati che presentassero situazioni di giuoco interessanti a livello didattico – ha commentato Francesca Muccardo – I video sono quindi stati analizzati sia sotto il profilo tecnico sia sotto quello disciplinare. I ragazzi sono stati coinvolti in maniera attiva, con una costruttiva discussione in aula dalla quale sono giunti numerosi spunti di riflessione e confronto”.
I giovani arbitri hanno anche avuto modo di incontrare e conoscere un arbitro internazionale di Futsal che ha portato alla platea la propria esperienza. “Il percorso è lungo e bisogna fare tanti sacrifici – ha detto Nicola Manzione – per migliore bisogna, crederci, lavorare su sé stessi, impegnarsi sempre e cercare di individuare, guardando anche i colleghi più esperti, le aree di miglioramento in cui investire”.
“Un talent è un giovane nel quale si vedono potenzialità tecniche – è intervenuto Enzo Meli, Responsabile del Modulo Perfezionamento e Valutazione del Settore Tecnico – ma è un arbitro che deve avere anche l’atteggiamento mentale di chi è predisposto a studiare, ad apprendere e a migliorarsi sempre”.
Prima di raggiungere la palestra di Coverciano, dove è stato effettuato un allenamento collettivo insieme allo stesso Manzione, il preparatore atletico Gilberto Rocchetti ha presentato il protocollo operativo dell’Ariet Test.
Il FIFA 11+ è stato condotto insieme ad Andrea Zoppi, anche lui preparatore atletico del Settore Tecnico, e ad Eleonora Cappello (referente atletica del CRA Lombardia).
La serata del primo giorno si è conclusa in aula con nuove analisi di filmati tecnici, l'effettuazione dei video quiz ed i lavori di gruppo che saranno presentati la mattina seguente.

Nella fotografia principale l'apertura del raduno di Alfredo Trentalange. Nelle foto in gallery: l'intervento di Michele Conti, alcuni momenti della riunione tecnica, l'Internazionale Nicola Manzione, l'allenamento in palestra.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente