Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

«Trovare le motivazioni», lezione di Angelo Galante della CAN 5

Marco Carugno - 08/11/2017, 10:32

Sezione di Sulmona
Nella giornata di venerdì 27 ottobre la Sezione di Sulmona ha ospitato, presso la sala riunioni del Vescovado della Diocesi cittadina, un personaggio di grande spicco del mondo arbitrale del Calcio a 5, il direttore di gara Internazionale Angelo Galante, nonché Presidente della Sezione di Ancona. Oltre a quest’ultimo, anche altri ospiti illustri sono intervenuti all’evento: il Vicepresidente del Comitato Regionale Arbitri Abruzzo Fabrizio Lanciani, il Responsabile del calcio a 5 Regionale Guido Alfonsi, il Segretario del CRA Massimiliano Zappacosta ed il componente della Commissione Arbitri Interregionale Renato Buda. Erano inoltre presenti all’evento alcuni arbitri a disposizione dell’Organo Tecnico Regionale e della CAN 5, tra i quali Gianluca Rutolo, Presidente della Sezione di Chieti, ed Arturo D’Orsogna Referente Regionale per la Rivista “L’Arbitro”.
A spendere le prime parole di ringraziamento ai graditi ospiti accorsi è stato il Presidente della Sezione di Sulmona Giulio Di Bartolomeo, ritenutosi onorato di ospitare un arbitro quale Galante, messosi in mostra in territorio nazionale ed internazionale grazie alle sue prestazioni di altissimo livello. A seguire il Vicepresidente CRA ha voluto rivolgere i propri saluti, anche in rappresentanza di quelli del Presidente CRA Angelo Giancola, ai membri sezionali presenti in riunione. Prima dell’inizio della parte prettamente tecnica, anche il Responsabile del Calcio a 5 Regionale Alfonsi ha voluto spendere parole di stima nei confronti dell’arbitro Galante, volendo sottolineare l’importanza di poter assistere a una riunione con un ospite di tale spessore per avvicinarsi ad una maggiore conoscenza verso quello che è il mondo del futsal.
Davanti alla quasi totalità degli associati sulmonesi, l’arbitro internazionale ha tenuto una riunione di altissimo livello illustrando e descrivendo i vari passi, sia critici e sia vittoriosi, che hanno caratterizzato sin qui la sua carriera. Non a caso Galante è partito dal racconto della sua avventura nel mondo arbitrale dall’iscrizione al corso arbitri presso la Sezione di Ancona e successivamente delle sue prime partite di calcio dirette nei campi provinciali. Nelle varie tappe, Galante ha ribadito quanto importante sia stata per lui la continua motivazione e il desiderio di migliorarsi, senza mai mollare l’obiettivo prefissato. Importante in questo contesto è stato il passaggio dai campi di calcio a 11 all’interno del mondo del Calcio a 5, un mondo che gli offriva maggiori stimoli ed anche un maggior divertimento, componente fondamentale per svolgere nel migliore dei modi il proprio compito. In pochi anni il direttore di gara di Ancona si è ritrovato a dirigere incontri di fascino internazionale, tra squadre e calciatori più titolati del panorama mondiale, vivendo le stesse emozioni che un arbitro di calcio a 11 può vivere dirigendo una finale del Campionato Mondiale, a significato proprio dell’importanza che riveste uno sport come il Futsal, a volte erroneamente sottovalutato rispetto al calcio che tutti conosciamo. Tutto ciò è stato possibile grazie a una voglia sempre più grande di migliorarsi, rimanendo sempre umile e consapevole di avere sempre qualcosa in più da imparare.
Nella parte conclusiva dell’evento, Galante, mediante l’illustrazione di alcune slide, ha focalizzato l’attenzione dei presenti sulle varie componenti essenziali da seguire da ogni arbitro per svolgere il proprio ruolo nella miglior maniera possibile, sottolineando che il compito di ciascun direttore di gara è quello di proteggere il gioco e i calciatori, applicando uniformità al regolamento e prestando massima concentrazione in ogni gara.
La serata si è conclusa con una conviviale presso un ristorante cittadino.

In gallery:
1- Il Responsabile del calcio a 5 Regionale Alfonsi saluta e ringrazia gli associati presenti;
2- L’ospite di giornata Galante racconta le sue esperienze nel mondo arbitrale;
3- Associati presenti in sala;
4- Da sinistra a destra: Gianluca Rutolo, Massimiliano Zappacosta, Renato Buda, Guido Alfonsi, Angelo Galante, Fabrizio Lanciani e Giulio Di Bartolomeo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente