Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Gestione contabile delle Sezioni, incontro con Cumbo del SIN

Paolo Vilardi - 15/11/2017, 18:12

CRA Calabria
L’attività didattica nelle sezioni è fondamentale per la formazione degli arbitri, soprattutto per quelli alle prime armi. Ma affinché quest’ultime funzionino nell’ambito tecnico, è indispensabile la cura di un altro aspetto, quello amministrativo, tra cui la gestione delle risorse economiche sezionali.
Per assicurare il massimo rispetto delle procedure contabili, delle funzioni di controllo e di quelle amministrative, da compiersi nell’ambito sezionale e regionale, il Presidente del Comitato Regionale della Calabria, Franco Longo, previa autorizzazione dell’AIA centrale ha inteso promuovere un incontro con il Responsabile, il Segretario ed un Componente del Servizio Ispettivo Nazionale dell’AIA, rispettivamente Massimo Cumbo, Pietro Coluzzi e Pasquale Pignataro.
Alla riunione, svoltasi lo scorso 28 ottobre presso la sede della Sezione di Lamezia Terme, hanno partecipato i Presidenti, i cassieri e i revisori dei conti delle 11 sezioni arbitrali calabresi, che si sono così confrontati con la rappresentanza del SIN e il CRA sulle “corrette procedure amministrative e contabili delle Sezioni”.
Sono stati trattati la gestione dei fondi sezionali, sia ordinari che straordinari, la corretta contabilizzazione delle entrate e delle uscite, anche tramite il programma informatico Finaia4you, la corretta archiviazione dei documenti contabili e dei registri, l’attività di controllo di competenza dei revisori dei conti sezionali, ecc.
Soddisfatto, a fine riunione, il Presidente regionale Franco Longo: «Come CRA abbiamo organizzato questo evento formativo per uniformare la gestione contabile e amministrativa delle Sezioni, approfondendo i contenuti del vademecum trasmesso dal Servizio Ispettivo nazionale ad inizio Stagione. Ringrazio il Responsabile e il Segretario del SIN, Massimo Cumbo e Pietro Coluzzi, nonché il Componente Pasquale Pignataro, per questo importante confronto, assieme a tutti i partecipanti, i quali, ne sono certo, faranno tesoro delle nozioni apprese».

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente