Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

«Essere arbitro, non fare l’arbitro», lezione di Di Resta

Marilena Bonavoglia - 16/11/2017, 09:08

Sezione di Potenza
«Se non ami quello che fai, se non ti diverti, fallirai». Passione, sicurezza, sacrificio e rispetto sono le argomentazioni della lezione che lo scorso 10 novembre ha tenuto l’arbitro internazionale di Futsal Daniele Di Resta agli associati della Sezione di Potenza.
Nell’ambito delle visite sezionali degli arbitri delle massime categorie, davanti ad un folto numero di associati, Daniele Di Resta ha tenuto un incontro molto interessante con competenza, professionalità, ma soprattutto con tanta umiltà. Durante il suo intervento, Di Resta ha raccontato che proprio nella città di Potenza ha fatto il suo esordio in Serie B di calcio a 5. In quell’occasione il suo cronometrista era il Vicepresidente della sezione di Potenza Angelo Pessolano, allora arbitro nazionale. Hanno destato molte curiosità i racconti, le spiegazioni e i filmati sulle caratteristiche per diventare arbitro, sull’approccio alla gara. Essere arbitro, non fare l’arbitro. L’umiltà di Daniele è l’arma in più che l’arbitro deve portarsi nel borsone ogni domenica.
Altri ospiti della serata, Salvatore Racano Componente CAN5, Teodosio Lacava Componente regionale della Basilicata per il calcio, Pino Palazzo Delegato calcio a 5 FIGC Basilicata.
A conclusione della serata Daniele Di Resta ha regalato alla Sezione di Potenza diversi accessori per l’allenamento. Di contro ha ricevuto un omaggio dal Presidente Loffredo e dall’Organo Tecnico regionale Lacava. Dopo la riunione la serata è proseguita con un momento conviviale durante il quale Di Resta ha continuato a rispondere alle numerose domande degli associati potentini.

In copertina: Di Resta Dinanzi la platea

In gallery: intervento presidente Loffredo; Di Resta omaggia associato potentino; Di Reda, Racano e il presidente Loffredo; foto platea; momenti conviviali

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente