Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Serie di incontri di verifica e formazione per gli arbitri del C5

Ferdinando Insanguine Mingarro - 25/11/2017, 09:00

CRA Puglia
Nel cuore del mese di novembre, simultaneamente all'alzarsi del coefficiente di difficoltà dei Campionati, il Comitato Regionale Arbitri Puglia, guidato dal Presidente Giacomo Sassanelli ha organizzato un ciclo di incontri di verifica e formazione per gli arbitri ed osservatori di Calcio a Cinque, dividendo gli stessi per ruolo e per categoria di appartenenza in modo da rendere l'attività più proficua.
Infatti, protagonisti del raduno tenutosi lo scorso 11 novembre presso i locali della Sezione di Bari sono stati soltanto osservatori neo-immessi nell'organico regionale ed arbitri operanti nel Campionato Femminile e di Serie C2. Nel corso dell'evento, coordinato dal Vice Presidente Giuseppe Piazzolla e dal Componente di settore Nicola Gisondi, i giovani arbitri ed osservatori sono stati sottoposti ad un'accurata verifica tecnica con successiva correzione commentata dei quiz regolamentari da parte di Gisondi il quale, non limitandosi ad individuare la risposta corretta per ogni quesito, ha colto l'occasione per approfondire i diversi spunti tecnici. Spunti che, senza ombra di dubbio, sono fioccati anche dai diversi filmati di gare di Serie C2 e Campionato Femminile che arbitri ed osservatori hanno potuto visionare congiuntamente. Non a caso, partendo proprio dai video, il Vice Presidente Giuseppe Piazzolla ha sviscerato diverse tematiche: dalla gestione tecnica di una gara, che passa anche da un'attenta prevenzione su interventi fallosi di spinta con le braccia, sino all'importanza di sostituzioni e numero dei calciatori, evidenziando pure quale dovrebbe essere uno spostamento e posizionamento ideale sul terreno di gioco.
«Questo Comitato - ha affermato il Vice Presidente Piazzolla - si aspetta massimo impegno da voi, soprattutto per le difficoltà tecniche ed ambientali che sono emerse da questa prima fase dei Campionati in cui operate».
Difficoltà tecniche ed ambientali che, certamente, si pretende vengano superate con più autorevolezza e sicurezza dagli arbitri, ormai più esperti, operanti in Serie C1 ai quali è stato dedicato un incontro ad hoc lo scorso 18 novembre presso i locali federali regionali. Nel corso di detto evento, a cui hanno partecipato anche il restante organico degli osservatori, il Vice Presidente Piazzolla ed il Componente Gisondi, dopo aver testato i presenti con i consueti quiz, hanno dato ampio spazio a disquisizioni tecniche ed in particolare allo studio di interventi particolari, come i "blocchi", le condotte violente ed i gravi falli di gioco.
«Da voi arbitri ed osservatori di vertice pretendiamo - ha affermato a più riprese il Vice Presidente Piazzolla - una conoscenza regolamentare perfetta non solo per assicurare la regolarità dei Campionati, ma anche per scendere più sicuri sul terreno di gioco».
E, certamente, dopo un mese di alta formazione, i giovani arbitri ed osservatori pugliesi del Futsal sono pronti ad affrontare con più determinazione e competenza i prossimi impegni.

In copertina, un momento del raduno dello scorso 11 novembre
In gallery:
- diversi momenti degli incontri tenutisi nel mese di novembre, con gli interventi del Vice Presidente Giuseppe Piazzolla e del Componente regionale Nicola Gisondi

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente