Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Balice: “Alza la testa e va’ avanti”

Gianna Baratta - 28/11/2017, 10:30

Sezione di Viareggio
Eccezionale gradimento ha avuto la riunione tecnica obbligatoria svoltasi presso il Club Nautico della Versilia alla presenza dell’arbitro Can B Antonello Balice della Sezione di Termoli, giunto nella Sezione toscana quale arbitro nazionale sorteggiato dal Comitato Nazionale per la stagione 2017/2018.
Dopo l’introduzione del Presidente Edoardo Brusco, Balice ha tenuto il suo intervento interessando i presenti e conquistando la loro attenzione. Una breve presentazione della sua carriera arbitrale ha presto lasciato il posto alla proiezione di alcuni episodi di gare dirette da lui stesso, commentando le situazioni più rappresentative attraverso il coinvolgimento dei giovani colleghi presenti.
Antonello ha posto l’accento sugli aspetti essenziale per l’attività arbitrale: la perfetta conoscenza del regolamento e una adeguata preparazione atletica. Secondari, ma non per importanza, il sacrificio che inevitabilmente ogni arbitro si trova ad affrontare, la pazienza nel perseguire gli obiettivi desiderati, la dedizione quasi totale all’attività svolta, l’umiltà nell’attività e nel rapporto con gli altri in ogni occasione sia dentro che fuori dal campo.
Il collega Balice ha poi aggiunto: “È necessario porsi un obiettivo a breve termine, perché il percorso arbitrale va svolto step by step. Bisogna sempre ricordarsi che ogni gara nasconde delle insidie e quindi è necessario che si scenda in campo sempre con serietà ed impegno, indipendentemente dalla categoria alla quale si appartiene. Solo così si potranno raggiungere dei buoni risultati”. Ogni attività umana, comunque, è soggetta a degli “errori fisiologici” e, nel tentativo di provare a ridurli al minino, l’illustre ospite ha citato John Powell: “il solo vero errore è quello dal quale non si impara”. È compito di ciascuno vedere gli errori come una medicina efficace per migliorarsi e crescere perché la cosa importante è sapersi rialzare e rimettersi in gioco. “Alza la testa e va’ avanti”, questo il monito e l’augurio finale rivolto da Balice agli arbitri versiliesi. Foto di rito, omaggi e saluti hanno concluso una serata piacevole e altrettanto stimolante.

In copertina: il Presidente Brusco e Balice.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente