Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Marano incontra i fischietti faentini

Michela Gamberoni - 09/12/2017, 11:00

Sezione di Faenza
La Sezione di Faenza ha avuto il piacere di ospitare Salvatore Marano, componente CAN D, associato dal 1975 e con una pluriennale carriera internazionale, ospite nazionale sorteggiato dal Comitato Nazionale per visitare i fischietti fantini.
Marano ha iniziato il suo intervento sottolineando gli aspetti essenziali per essere arbitri ed assistenti competitivi e credibili: la preparazione atletica, il giusto approccio con i calciatori, la capacità di rimanere se stessi in ogni situazione, la continua ricerca del miglioramento, la cura dei particolari.
La riunione è proseguita con un excursus sulla storia del fuorigioco, introdotto nel Regolamento nel XIX secolo: da allora ha subito numerose variazioni, evolvendosi insieme al giuoco del calcio, fino alle ultime novità apportate dalla Circolare n. 1 della stagione corrente.
Marano ha poi esposto il concetto di “flash-lag effect”, ossia l’errata percezione che l’assistente può avere della posizione di un attaccante oltre la linea dell’offside. Questa situazione può accentuarsi in seguito ad un errato allineamento, pertanto risulta necessario mantenere una costante concentrazione in partita per valutare in maniera corretta e giusto timing anche gli episodi più complessi. L’analisi tecnica è proseguita mediante numerosi video formativi di episodi relativi all’argomento di discussione e al DOGSO per sviscerare con gli associati faentini di casistiche pratiche e relativi provvedimenti.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente