Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

A San Marino il raduno “Top Class” della CAN 5 con il Presidente Nicchi

Lorenzo De Robertis - 14/12/2017, 22:45

Prima giornata di raduno per gli arbitri Top Class della CAN 5 presieduta da Angelo Montesardi, raduno che, grazie alla collaborazione oramai instaurata da alcuni anni con la Federazione Calcio di San Marino, si svolge nella città del Titano.
Nel suo saluto introduttivo, dopo aver ringraziato della fattiva collaborazione Massimo Nanni, Delegato per il calcio a 5 dell’Associazione Arbitri Sanmarinesi, il Responsabile Angelo Montesardi ha anticipato ai ragazzi le vie maestre di questo raduno: “sapienza, sudore e sorriso”.
Nella parte del raduno dedicata al “sorriso” gli arbitri, sempre con la preziosa collaborazione dei colleghi sanmarinesi, hanno potuto visitare i luoghi più caratteristici del piccolo Stato. Prima di rientrare in aula per il proseguo dei lavori i partecipanti al raduno hanno assistito nella basilica di San Marino alla celebrazione della Santa Messa.
Nel corso del pomeriggio il graditissimo saluto portato agli arbitri Top Class da Marco Tura, Presidente della Federazione Sanmarinese Gioco Calcio, ha anticipato il primo focus tecnico condotto da Montesardi sui temi relativi all’organizzazione delle trasferte e sulle corrette modalità della refertazione elettronica. Mediante l’ausilio di filmati sono state analizzate le situazioni che possono verificarsi in occasione di malfunzionamenti dei tabelloni elettronici.
Preciso e puntuale è stato il Responsabile della CAN 5 nel ribadire le corrette modalità per svolgere il delicatissimo compito di arbitro cronometrista. Nel tardo pomeriggio il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi, reduce da un impegno istituzionale al Centro tecnico di Coverciano, non ha voluto mancare di salire fino a San Marino per portare agli arbitri Top Class e alla “squadra” di Montesardi i suoi saluti. Nel suo intervento, il Presidente Nicchi come prima cosa ha ringraziato i prestigiosi ospiti presenti al raduno, Agatiello Teodosio, Presidente degli arbitri sanmarinesi, Andrea Farabini, Vice Presidente Vicario della Divisione calcio a 5, e Stefano Bevitori, responsabile dell’attività Futsal della Federazione sanmarinese.
Il Presidente Nicchi ha esortato gli arbitri a proseguire lo splendido lavoro, in termini di risposta tecnica e di credibilità che settimanalmente riscuotono nei palazzetti. Partecipata e associativamente importante è stata la consegna agli arbitri internazionali degli emblemi da utilizzare nelle divise arbitrali. In conclusione del suo intervento, il Presidente Nicchi, ha ricordato a tutti che l’Associazione è un luogo sicuro dove poter continuare a coltivare i sogni. “State scrivendo la storia dell’AIA, siate leali e divertitevi”.

Nella foto di copertina l’arbitro internazionale Chiara Perona mentre riceve dal Presidente Marcello Nicchi le patch da arbitro internazionale. Nelle foto della gallery una foto di gruppo, uno scorcio di San Marino, Montesardi mentre consegna al Sacerdote la maglia da arbitro, il Presidente della Federazione sanmarinese con Montesardi, un momento dell’intervento del Presidente Nicchi, la foto ricordo con tutti gli arbitri internazionali

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente