Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Concluso a San Marino il raduno degli arbitri nazionali “Top Class” del calcio a 5

Lorenzo De Robertis - 16/12/2017, 12:54

Si è concluso in giornata il raduno riservato agli arbitri “Top Class” a disposizione della Commissione nazionale Calcio a 5 guidata da Angelo Montesardi. Lo stage, tenutosi nella Repubblica di San Marino, ha indubbiamente rappresentato un “unicum”, una novità, anche per la CAN 5, che storicamente ci ha sempre abituato ad essere vera innovatrice. Per la prima volta la nostra Associazione ha tenuto un raduno in territorio straniero e questo principalmente in virtù degli ottimi rapporti di collaborazione che si sono instaurati negli ultimi anni fra l’AIA e l’ASA, l’Associazione Sanmarinese Arbitri.
Il prezioso, costante e continuo supporto dell’ASA e di tutta la Federazione Sanmarinese Giuoco Calcio durante lo svolgimento di questa tre giorni ha consentito ai ragazzi di poter vivere una fondamentale tappa formativa da inserire e, per certi versi, incastonare nel loro percorso di crescita. Nel corso della cena di gala di ieri importanti le parole di vicinanza espresse da Agatiello Teodosio, Presidente dell’Associazione Sanmarinese Arbitri, che ha ringraziato la CAN 5 per aver accettato l’invito a svolgere il raduno “Top Class” nella Repubblica del Titano e per contribuire, permettendo agli arbitri Sanmarinesi di partecipare ai raduni, alla loro crescita.
Al termine della serata gli arbitri oramai giunti al loro decimo ed ultimo anno di permanenza in organico hanno voluto testimoniare i loro sentimenti di attaccamento alla nostra Associazione ed in particolar modo alla CAN 5. Hanno parlato di vere e proprie esperienze di vita, di momenti che resteranno per sempre impressi nel loro cuori, di senso di appartenenza. Nel ringraziare i ragazzi di quanto hanno fatto in questi anni, e di quanto comunque devono ancora fare fino al termine dei campionati, il Responsabile CAN 5 Angelo Montesardi li ha esortati «a portare nella vita di tutti i giorni i valori e le esperienze che avete avuto la fortuna di vivere in questi anni».
Prima della conclusione dei lavori sono proseguiti i lavori a carattere tecnico con la visione di filmati ed episodi relativi alle ultime giornate di campionato.
Nel concludere il raduno Montesardi, riprendendo alcuni concetti espressi dal Presidente dell’AIA Marcello Nicchi nel corso della sua visita nella giornata iniziale dello stage, ha augurato ai suoi ragazzi che in concomitanza con le prossime festività abbiano la capacità di riposarsi, nel corpo e nella mente, per ritornare carichi e motivati per lo sprint finale dei campionati.

Nella foto di copertina il Presidente dell’ASA Agatiello Teodosio insieme a Montesardi; nelle altre foto il gruppo dei arbitri al decimo anno, Montesardi con gli arbitri Sanmarinesi, la Commissione CAN 5, gli arbitri internazionali della CAN 5, un momento dei lavori d’aula, il palazzo del Governo di San Marino

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente