Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

FUTSAL: a Rieti il raduno Top Class

Giorgio Ermanno Minafra - 20/12/2017, 11:00

CRA Lazio
Si è svolto a Rieti, nella giornata di domenica 17 dicembre, il raduno degli arbitri ed osservatori arbitrali top class di futsal del Comitato Regionale Arbitri Lazio.
I 34 arbitri ed i 6 osservatori convocati si sono riuniti di buon mattino presso lo splendido scenario del “Palamalfatti” dove hanno iniziato un intenso riscaldamento ed alcuni esercizi modello FIFA, prima di essere sottoposti al test A.R.I.E.T. a cura del referente atletico del CRA Gianluca Perna.
A seguire, gli Organi Tecnici hanno dato sul rettangolo di giuoco, alcune importanti disposizioni sullo spostamento e sul posizionamento, simulando con gli arbitri alcune situazioni di giuoco che avvengono durante una gara.
In tarda mattinata, tutto il gruppo si è trasferito presso la sezione di Rieti dove è stato raggiunto dai talent e dal mentor Mario Filippini che ha fatto svolgere i video quiz.
Dopo un veloce pranzo offerto dal Presidente della Sezione di Rieti Massimo Basilici, spazio a Catello Abagnale, che ha commentato il lavoro fatto e fornito ulteriori disposizioni relative ai campionati in corso commentando alcune criticità allo scopo di uniformare il gruppo e fare in modo che non si ripetano. Il giro di boa è vicino e gli aspetti da migliorare devono e dovranno essere recepiti in fretta per continuare quanto di buono eseguito finora dal gruppo regionale, in campo e fuori.
A seguire il componente CRA Pietro Taranto, in virtù dell’avvicinarsi delle final four di Coppa Italia, ha illustrato tutto ciò che deve sapere un arbitro in termine di formule della manifestazione, tempi supplementari, tiri di rigore, compiti del team arbitrale, con particolare riguardo a tutte le procedure per stabilire la vincente di una gara ad eliminazione diretta.
A chiudere l’intenso raduno l’intervento del Componente del Comitato Nazionale Umberto Carbonari che, presa coscienza degli importanti risultati tecnici e atletici emersi nei test svolti, si è detto orgoglioso di vedere un gruppo così giovane e preparato nella sua Regione, complimentandosi con gli Organi Tecnici per il segno tangibile dell’ottimo lavoro fin qui svolto.

In anteprima: il gruppo di arbitri, osservatori e componenti. In gallery: alcune fasi dei test atletici; un momento delle disposizioni in aula; l’intervento di Carbonari fra Abagnale e Taranto.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente