Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Promozione ed Eccellenza, raduno con la visita di Nicchi

Stefano Giordano - 22/12/2017, 08:00

CRA Toscana
Prima delle feste natalizie il gruppo degli arbitri toscani di Promozione ed Eccellenza ha sostituito un giorno di riposo con una giornata di lavoro dal punto di vista arbitrale. “Il lavoro paga, paga oggi e pagherà sempre. Abituatevi a lavorare, sempre!!” Con queste parole il Presidente del Comitato Regionale Arbitri Vittorio Bini ha aperto il raduno prenatalizio che si è svolto presso la sezione di Valdarno a Montevarchi. Perfetta l’organizzazione curata dal Presidente sezionale Patrizio Pasqui che addirittura ha messo a disposizione dei giovani fischietti toscani un servizio di trasporto autobus per rendere più agevole e accomunante da un punto di vista sociale il trasferimento dei 60 atleti presenti presso la struttura ove si sarebbero svolti di lì a poco i test atletici. Dopo aver svolto in mattinata le prove atletiche, nel primo pomeriggio è stata la volta di quelle regolamentari. Nella sessione pomeridiana dei lavori il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi ha voluto portare i suoi saluti ai ragazzi toscani invitandoli a dare il massimo, a crederci, a prendere coscienza del fatto che quello di oggi è un periodo fertile e favorevole per la categoria arbitrale e che ognuno dei presenti potrebbe essere il prossimo seme in grado di germogliare. Il Presidente Nicchi ha voluto seguire anche parte della lezione del Presidente Bini, una lezione intenta ad esaminare filmati delle partite delle categorie minori, quelle arbitrate degli arbitri presenti al raduno, trovando negli errori commessi lo spunto per la migliore crescita dal punto di vista arbitrale. “Solamente dando il massimo si può ottenere il massimo”, è stato questo il motto che Vittorio Bini e la Commissione toscana hanno voluto adottare come frase di rito per invogliare i propri ragazzi a credere che tutto ciò che viene fatto con sacrificio ed impegno sarà inevitabilmente ripagato in futuro.

Nella foto di copertina il Presidente AIA Nicchi durante un momento del suo intervento, nelle altre foto un primo piano del CRA Toscana Vittorio Bini, un momento dei test atletici, un altro momento dei lavori pomeridiani.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente