Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

RefereeRUN, Federico Odoardi vince la tappa di fine anno a Roma

Antonio Ranalli - 02/01/2018, 15:30

Federico Odoardi della Sezione di Chieti è il vincitore assoluto della tappa di Roma della RefereeRUN. Per il secondo anno consecutivo il Campionato italiano di corsa per arbitri sui 10 km, coordinato dal responsabile eventi dell’Associazione Italiana Arbitri, Alessandro Paone, ha fatto tappa a Roma, in occasione della “WeRunRome”, gara che si tiene il 31 dicembre, proprio per salutare la fine dell’anno e dare il benvenuto al 2018.
Sono stati 220 gli associati dell’Associazione Italiana Arbitri che hanno preso parte alla manifestazione, che complessivamente ha visto la presenza di oltre 10 mila atleti. Tanti gli arbitri nazionali presenti, tra cui Giulio Dobosz, assistente della CAN A con i tre figli, i CAN B Valerio Marini, Livio Marinelli, Riccardo Ros e Francesco Fourneau, festeggiato dai colleghi per il suo esordio in serie A avvenuto 24 ore prima a Benevento, oltre a tanti CAN PRO, come Daniele Viotti e l’assistente internazionale Veronica Vettorel, e i colleghi della CAN 5, tra cui Angelo Bottini. La Sezione più numerosa è stata quella di Nocera Inferiore.
In gara il presidente del CRA Lazio, Luca Palanca, l’ex responsabile della CAN D, e ora osservatore in CAN A, Carlo Pacifici, il presidente del CRA Lombardia, Alessandro Pizzi e il presidente del CRA Umbria, Luca Fiorucci. A fare gli onori di casa il Vice Presidente della Sezione di Roma 1, Giulio Corsi, mentre tra gli ospiti anche tanti esponenti del Settore Tecnico dell’Aia, tra cui la coordinatrice per il calcio a 5, Francesca Muccardo, e il componente della CAN 5, Francesco Massini, oltre al responsabile del S.I.N. Massimo Cumbo.
Arrivata alla VII edizione, l'Atleticom We Run Rome è il fiore all'occhiello dell'Atleticom Asd. La manifestazione gode dei patrocini del Comune di Roma, del Consiglio Regionale del Lazio, del Coni, si svolge sotto l'egida della Fidal, è inserita nel calendario nazionale ed è insignita del riconoscimento di Silver Label. Gli atleti, durante il percorso, ripercorrono i luoghi più ricchi di storia e di fascino della Capitale: dalle Terme di Caracalla (partenza e arrivo) al Circo Massimo, passando per piazza Venezia, via dal Corso, piazza di Spagna, piazza del Popolo, il Pincio, villa Borghese, via Veneto, via dei Fori Imperiali e il Colosseo. Per il secondo anno la “Referee Run” ha scelto di fare tappa nella capitale. L’iniziativa si è resa possibile anche grazie alla collaborazione tra l’A.I.A., la Fidal e Run Card.
Federico Odoardi ha percorso i 10 Km del percorso in 36 minuti e 7 secondi, piazzandosi anche al 50° posto della classifica assoluta della manifestazione Fidal e conquistato il primo posto nella categoria Under 30 prevista dalla RefereeRUN. Secondo posto per Lorenzo D’Alessandris della Sezione di Frosinone con un tempo di 37 minuti e 11 secondi (secondo posto anche nella categoria Under 30), mentre al terzo posto si è classificato Stefano Soriani della Sezione di Ostia Lido con un tempo di 38 minuti e 43 secondi (primo posto nella categoria uomini 30-44). Nella categoria uomini Over 45 netto successo di Massimo Chiesa della Sezione di Ostia Lido, con un tempo di 39.39 (quarto posto assoluto nella Referee Run).
Nella categoria donne, invece, vittoria di Veleda Valente sempre della Sezione di Ostia Lido, che conquista così 3 categorie su 4. Per lei un tempo di 45 minuti e 31 secondi. Secondo posto per Veronica Vettorel giunta al traguardo in 44 minuti e 24 secondi.

LE CLASSIFICHE

Uomini Under 30: 1) Federico Odoardi (Chieti); 2) Lorenzo D’Alessandris (Frosinone); 3) Valerio Domanico (Chivasso).

Uomini 30-44: 1) Stefano Soriani (Ostia Lido); 2) Angelo Bottini (Roma 1); 3) Giuseppe Pantanella (Frosinone).

Uomini Over 45: 1) Massimo Chiesa (Ostia Lido); 2) Carmine Pallotta (Matera); 3) Andrea Sandroni (Arezzo).

Donne: 1) Veleda Valente (Ostia Lido); 2) Veronica Vettorel (Latina); 3) Diana Maria Chis (Imola).

Appuntamento alla prossima tappa che si terrà a Bari il prossimo 11 marzo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente