Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

I premi sezionali e la festa per la neo Internazionale Martinelli

Andrea Scarano - 11/01/2018, 19:00

Sezione di Seregno
Come da tradizione, gli arbitri della Sezione di Seregno si sono ritrovati per festeggiare tutti insieme il Santo Natale e l’avvicinarsi del nuovo Anno. Il Presidente Cristian Brasi ha invitato i fischietti seregnesi a cenare presso un rinomato ristorante della Brianza. Un’occasione di festa e di ritrovo alla quale hanno partecipato più di centocinquanta persone tra associati e ospiti d’onore, come il Presidente della Sezione AIA di Campobasso, Andrea Nasillo, collega e soprattutto amico della sezione seregnese, legata a quella molisana da una sorta di gemellaggio nato durante il Memorial Manusacchio di atletica leggera. Alla serata non poteva mancare il Presidente Onorario Antonio Magni, 90 anni di età e ben 68 di appartenenza all’associazione, il cui intervento durante la serata è servito da sprone per le giovani leve, futuro dell’odierna classe arbitrale seregnese. Fra i tanti invitati del Presidente Brasi, era presente anche l’allenatore seregnese Fabrizio Cesana, attualmente impegnato alla guida delle Nazionali giovanili Under 17 e Under 20 del Congo Brazzavile.
Un tocco di internazionalità alla serata, arricchito soprattutto dalla recente nomina ad assistente arbitrale Internazionale di Veronica Martinelli, punta di diamante dei circa duecento tesserati seregnesi e prima a ricevere questa qualifica nei quasi 90 anni di storia della Sezione. Veronica ha sempre dimostrato tanta passione, ma anche impegno, lavoro e costanza, doti fondamentali per raggiungere i propri obiettivi ed è stata ovviamente al centro dei festeggiamenti di questa piacevole serata.
Il Presidente Brasi ha voluto successivamente premiare coloro che si sono distinti nella Stagione Sportiva 2016/2017: Davide Conti (miglior arbitro), Filippo Guzzabocca (miglior arbitro al Comitato Regionale), Glauco Zanellati e Giovanni Rosario Dioretico (migliori assistenti arbitrali), Edoardo Ambrogio Mauri (miglior arbitro dell’Organo Tecnico Sezionale), Ilaria Migliaccio (miglior arbitro nel Calcio a 5) e Domenico Buondonno (miglior osservatore arbitrale), riferendo loro che quanto fin qui ottenuto dovrà essere il trampolino per importanti futuri traguardi.
È stato inoltre consegnato il riconoscimento speciale per la “disponibilità” a Christian Barbanti e il riconoscimento per la stima e l’amicizia ad Andrea Nasillo. Per i 25 anni di appartenenza all’AIA sono stati premiati Andrea Beciani, Sergio Panciera ed Andrea Parma; per i 35 anni di appartenenza Mario Buzzelli, Claudio Somaschini, Aldo Paolo Carera e Gianni Mario Frigerio.
La serata si è conclusa con il ringraziamento della Presidenza per il puro spirito associativo dimostrato da molti presenti e con l’augurio di un nuovo anno all’insegna dell’impegno e della dedizione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente