Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Arbitri castellani al giro di boa con il raduno di metÓ Stagione

Mario Baggio - 06/02/2018, 08:00

Sez. di Castelfranco Veneto
Sabato scorso presso i locali sezionali si Ŕ svolto il tradizionale raduno di metÓ Campionato per i giovani arbitri Castellani in forza all'Organo Tecnico Sezionale. Il Presidente Giambattista Pivato ha aperto i lavori alle 15 con i saluti di rito; successivamente ha preso la parola Marco Targhetta, referente atletico sezionale che ha incentrato il suo discorso sui risultati dei test atletici di metÓ anno e su quanto sia importante allenarsi con costanza e dedizione, in questo periodo ancora di pi¨ perchÚ la Stagione Sportiva sta entrando nel vivo e bisogna essere pronti e allenati fino all'ultimo. Successivamente la parola Ŕ passata al grande ospite del raduno, Francesca Crispo del Settore Tecnico.
Con Francesca il raduno Ŕ entrato nel vivo in quanto il focus si Ŕ spostato sull'aspetto tecnico: ha infatti proposto ai giovani arbitri castellani dieci video quiz che sono stati analizzati e commentati uno a uno. L'intervento di Francesca per la sua professionalitÓ e bravura ha colpito tutti i presenti che sicuramente hanno potuto chiarire i propri dubbi e sono tornati a casa con un bagaglio di informazioni e consigli utili da mettere in pratica fin dalla prossima partita. ╚ proprio questo lo scopo per cui la Sezione ha deciso di ospitare un Componente del Settore Tecnico durante un importante raduno come quello di metÓ Stagione. ╚ stata quindi la volta di Matteo Pierobon, arbitro in forza alla CAN D, che ha voluto ripassare i comportamenti da seguire e i doveri di ogni arbitro dall'arrivo al campo fino al ritorno a casa. Aspetti questi fondamentali per la buona riuscita di ogni gara.
A concludere il raduno sono stati i due designatori sezionali, Loris Guerretta (Settore Giovanile) e Gregorio Mason (Juniores, Terza e Seconda Categoria) che hanno fatto le raccomandazioni di rito riguardo alle indisponibilitÓ ed ai certificati medici, aspetti fondamentali e decisivi che fanno la differenza nella selezione di un arbitro. ╚ stata sicuramente una giornata importante sia dal punto di vista associativo sia formativo per i giovani arbitri sezionali che si apprestano ad affrontare il momento cruciale della Stagione, quello in cui tutto si decide.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente