Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

I raduni regionali di metà Campionato

Chiara Perona - 09/02/2018, 18:00

CRA Piemonte-Valle d'Aosta
Settimane intense per gli associati nell’organico regionale del Comitato Regionale Arbitri di Piemonte – Valle d’Aosta, impegnati, già a partire dal 13 gennaio, in una serie di importanti appuntamenti all’insegna della formazione, dell’aggiornamento ed, altresì, volti a verificare lo stato di forma in vista della seconda, fondamentale, parte della Stagione Sportiva.
Il Comitato ha inteso lavorare suddividendo i direttori di gara in diversi gruppi, correlati alla categoria di utilizzo ed al ruolo ricoperto, sempre mantenendo il medesimo modus operandi, rinnovando le linee guida già adottate all’inizio della Stagione e visionando decine di filmati riferiti alle categorie regionali, nell’auspicio di raggiungere una sempre migliore uniformità tecnica.
Negli intenti del CRA, il match analysis rappresenta uno strumento utilissimo, soprattutto per i giovani arbitri in fase di formazione, perché possano rendersi conto delle proprie carenze e dei propri punti di forza, parlando “in concreto” di fatti e sensazioni legate all’esperienza di campo.
Nella pratica location dell’Hotel Gallia di Pianezza, sabato 13 gennaio, la giornata è stata dedicata ai direttori di gara di eccellenza e promozione, oltre che agli arbitri “talent”; 7 giorni più tardi – il 20 gennaio – il focus si è spostato sull’organico di prima categoria ed, infine, il 27 gennaio si è lavorato su assistenti arbitrali ed osservatori, questi ultimi altresì impegnati nell’OA Day regionale, promosso dal Settore Tecnico.
Il giorno 20 gennaio, è stata anche l'occasione per un proficuo incontro con Presidenti e Responsabili degli Organi Tecnici Sezionali, per condividere le linee operative da adottarsi in punto designazioni.
A completare il quadro degli appuntamenti formativi e didattici del Comitato, il Raduno riservato agli specialisti del Futsal, domenica 21.
Test atletici per arbitri ed assistenti, quiz regolamentari, videotest, momenti di condivisione ed aperto dialogo hanno caratterizzato tutti questi appuntamenti, in uno spirito costruttivo e di grande serenità, nella certezza che il perfezionamento tecnico consentirà a tutti di raggiungere i propri obiettivi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente