Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Dino Tommasi: “Oggi costruiamo l’arbitro del futuro”

Filippo Faggian - 14/02/2018, 19:30

CRA Veneto
Si sono concluse le visite del Comitato Regionale Arbitri alle 18 Sezioni venete: un percorso iniziato il 22 settembre e conclusosi all’inizio di febbraio 2018. In questi mesi il Presidente Dino Tommasi ha voluto incontrare gli arbitri del Veneto per trasmettere concetti importanti come impegno, voglia di mettersi in gioco, sacrificio e passione. “Dovete dimostrare ‘fame’ e passione” ha ripetuto Dino Tommasi in occasione delle sue visite. Trattati aspetti non solo motivazionali, ma anche tecnici grazie alla visione di svariati filmati tratti da gare regionali: “E’ importante vedersi in azione e vedere i colleghi” ha detto il Presidente “Andare a vedere gare di categorie immediatamente superiori è uno strumento fondamentale in chiave di crescita e formazione tecnica”.
Diciotto serate all’insegna della condivisione di messaggi chiari: a tutte le Sezioni Dino Tommasi ha voluto descrivere con sincerità e trasparenza le caratteristiche che deve possedere un arbitro che ambisca ad approdare a livello regionale. Importante dimostrare passione, disponibilità e sacrificio nella preparazione alle partite: fondamentale l’allenamento e la vita associativa per sentirsi atleticamente preparati in campo e supportati in ogni aspetto della vita arbitrale. “Il CRA e le Sezioni vi mettono a disposizione strumenti di alto livello – ha detto Tommasi agli arbitri incontrati – Dovete sfruttare questi mezzi per raggiungere il successo”.
In queste settimane hanno accompagnato il Presidente Dino Tommasi nelle visite alle Sezioni anche il Vice Presidente Luca Segna e tutti i Componenti regionali; ecco che con Alessandro Bianco e Danilo Campaner sono stati trasmessi input agli osservatori arbitrali “Siete patrimonio d’esperienza” ha detto Bianco e “Dovete saper trasmettere le vostre conoscenze agli arbitri visionati” ha ripetuto Danilo Campaner. Agli arbitri hanno parlato Alessandro Caso, Fabio Gottipavero e Giacomo Piccoli: il messaggio rivolto agli arbitri sezionali è stato quello di mettersi in gioco nel voler crescere sotto tutti i profili con l’obiettivo di raggiungere i successi desiderati. Ad incontrare le Sezioni venete anche Girolamo Berti, Stefano Tomasi e Gianni Bizzotto: quest’ultimo si è spesso soffermato sull’importanza di un allenamento costante e svolto con competenza e cognizione. Con Mauro De Coppi e Stefano Lena sono stati approfonditi temi legati al Futsal: una disciplina che appassiona sempre di più e che richiede grande concentrazione e tecnica arbitrale.
“Si inizia oggi a costruire l’arbitro del futuro” ha ripetuto Dino Tommasi “Dovete mettervi in gioco giorno dopo giorno, allenandovi con dedizione e cercando di migliorarvi partita dopo partita”. Passione, impegno e obiettivi chiari: questa la ricetta del successo per il Presidente regionale, una strada che Dino Tommasi ha voluto illustrare agli arbitri veneti andando a respirare l’aria delle 18 Sezioni del territorio regionale.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente