Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Primo raduno di C5 dell’Organo Tecnico Sezionale

Fiore Di Ciuccio - 26/02/2018, 11:00

Sezione di Isernia
Con grande entusiasmo e passione lo scorso 2 febbraio, si è tenuto presso i locali della Sezione arbitri d’Isernia “Mario Galasso”, il primo raduno per l’Organo Tecnico Sezionale dedicato ai fischietti del calcio a 5, che arbitrano le gare, seppur esigue nel numero, dei campionati del Settore Giovanile e Scolastico.
Lo stage è stato organizzato nei minimi particolari dall’arbitro della CAN 5 Fabio Capaldi, che dopo averli scientemente selezionati e preparati durante il corso, ha voluto trasmettere ai giovani fischietti isernini l’importanza, che al giorno d’oggi, ricopre la disciplina del futsal, in continua crescita in ambito nazionale ma purtroppo in controtendenza nel Molise.
La giornata si è aperta con i rituali test atletici effettuati presso la palestra dell’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “Fermi-Mattei”, gentilmente messa a disposizione dalla Dirigente Scolastica Maria Rosaria Vecchiarelli. Test atletici brillantemente superati da tutto il gruppo che poi si è spostato presso la sede sezionale per ascoltare le direttive tecniche e organizzative da parte del Responsabile sezionale del Calcio a 5 e dal Presidente Domenico De Falco.
Fabio ha focalizzato l’attenzione dei ragazzi su peculiarità importanti del futsal, evidenziando, come più volte emerso nei raduni della CAN 5 tenuti dal Responsabile Angelo Montesardi, quanto la concentrazione, la preparazione fisica ottimale, la conoscenza del regolamento e soprattutto il lato comportamentale dell’arbitro, siano prerogative indispensabili per la crescita di tutto il gruppo.
Dopo le disposizioni di rito, è intervenuto il responsabile del Comitato Regionale del Calcio a 5, Alfonso Pagano, che ha ribadito ai presenti l’importanza della conoscenza del regolamento e della preparazione atletica, basi indispensabili per una buona prestazione arbitrale.
Si è passato poi alla visione di alcuni filmati su recenti casistiche regolamentari che hanno animato e stimolato i giovani fischietti in un confronto sereno e costruttivo.
Al termine delle attività, si sono svolti i quiz tecnici preparati dal Settore Tecnico dell’AIA con discrete risultanze.
Soddisfatto il Presidente De Falco, il quale, con la sua insaziabile volontà, finalizzata al continuo miglioramento tecnico dei propri associati, ha spiegato l’importanza per la Sezione arbitri d’Isernia di curare in maniera equilibrata e minuziosa ogni organico, nondimeno quello del calcio a 5 ed ha ringraziato Fabio Capaldi per la competenza e professionalità dimostrata nell’organizzazione del primo raduno OTS per gli arbitri di questa disciplina.

Nella foto lo svolgimento dei test atletici

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente