Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Palanca: "Roma 1 è una garanzia"

Antonio Ranalli - 05/03/2018, 13:00

Sezione di Roma 1
A pochi giorni dal raduno dell'Organo Tecnico Sezionale di metà campionato, la sezione AIA di Roma 1 ha ricevuto la visita della Commissione Regionale Arbitri del Lazio. Anche quest’anno tanta partecipazione per ascoltare il gruppo guidato dal presidente Luca Palanca, che per l’occasione non ha dimenticato di ricordare di giocare in casa, visto che appartiene proprio alla sezione di Roma 1. Tanti gli arbitri e gli ospiti presenti in platea, presentati come di consueto dal presidente di Roma 1, Roberto Bonardo. Il presidente del S.I.N., Massimo Cumbo, reduce dal campionato europeo di futsal che si è svolto in Slovenia dove ha partecipato in qualità di istruttore Fifa, e gli arbitri nazionali Daniele Doveri, Federico La Penna, Valerio Marini e Francesco Fourneu, oltre ovviamente a tutti gli associati, arbitri, assistenti e osservatori in organico al CRA Lazio.
Una larga rappresentanza, quella giunta nella sede di via Gregorio VII, capitanata da Luca Palanca, che ha lasciato al suo vice Riccardo Tozzi il compito di presentare la sua squadra e illustrare le importanti cifre del movimento arbitrale laziale. Una forza arbitrale che parte dalla base, dalle 14 sezioni, a cui è dedicata la massima attenzione da parte del Comitato e una speciale dichiarazione per la sezione di Roma 1. “In genere in Serie A ci si arriva per tante componenti”, ha detto Tozzi, “Dalla nostra esperienza al CRA Possiamo dire che arriva dalla sezione di Roma 1 è già avanti perché arriva da una selezione molto importante, che agevola molto quando si arriva nelle altre commissioni”.
Dopo la presentazione del vice presidente, la scaletta degli interventi, è stata aperta dal responsabile degli assistenti Fabrizio D’Agostini, che ha ricordato il lavoro fatto sugli assistenti in questi anni. Spazio anche agli osservatori con la relazione di Emiliano Mascherano e alla Prima Categoria, con Marco Sacco e Simone Brotto. I rapporti tra CRA e le sezioni del Lazio sono stati al centro della relazione di Domenico Trombetta, mentre Antonello Grispigni, anche lui appartenente alla sezione di Roma 1, ha portato a tutti la buona notizia dell’imminente arrivo dei rimborsi delle gare, fermi per motivi burocratici. Emozione anche per la relazione dell’ex vice presidente di Roma 1 Stefano Mattera, da questa stagione al CRA alla guida della Seconda Categoria insieme a Ivan Magnani. Spazio anche al Futsal, con la relazione di Pietro Taranto, al suo primo anno al CRA dopo tanti anni passati nella sezione di Roma 1, in qualità di vice presidente. Il referente atletico regionale Gianluca Perna, che ha illustrato il Fifa 11+, un nuovo programma completo di riscaldamento che aiuta a ridurre l’incidenza degli infortuni.
Quindi la relazione del presidente Luca Palanca che, rivolto soprattutto ai colleghi più giovani (molti dei quali arrivati dall’ultimo corso arbitri) ha ricordato di usare cautela nell’uso di Facebook e degli altri social network. “Attenzione a quello che postate”, ha ricordato Luca Palanca, “e soprattutto prestate attenzione alle foto che pubblicate. Le società che andate ad arbitrare ogni domenica vi vengono a controllare e possono farsi un’idea sbagliata su di voi”.
In copertina: Bonardo omaggia Palanca. In gallery: Bonardo, i componenti D’agostini, Mattera e Magnani, la platea, componente del futsal Taranto, scambio di doni di Tozzi e Palanca con Bonardo. Foto di Sara Mainella

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente