Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

In distribuzione il nuovo numero. L'editoriale del Presidente

Marcello Nicchi - 21/03/2018, 12:30

Terza “edizione speciale” per la nostra Rivista associativa, questa volta interamente dedicata alle nostre Regioni, attraverso il racconto-intervista ai Presidenti dei Comitati Regionali e delle Provincie Autonome di Trento e Bolzano.
È l’occasione di scoprire più da vicino chi, complessivamente, gestisce un organico di 7400 associati, assicurando la presenza dell’AIA a livello territoriale e garantendo la regolarità dei campionati periferici. Una bella squadra con cui il Comitato Nazionale lavora quotidianamente a stretto contatto.
Quello di “periferia” è forse il calcio più bello, quello più vero.
Anche per questo, in un momento delicato per il calcio italiano, dopo la mancata qualificazione ai mondiali di Russia 2018, voglio ricordare Azeglio Vicini. Una persona che ho ammirato molto come allenatore, quando portò in Nazionale il blocco dei suoi giovani dell’Under 21 credendo in un gruppo che fece sognare i sostenitori della squadra azzurra a “Italia 90”, pur se si dovette accontentare del terzo posto, ma in un Mondiale da cui uscì imbattuto.
Ho stimato l’ex CT anche come dirigente, competente e molto professionale, che ha ricoperto diversi ruoli federali, come la presidenza del Settore Tecnico di Coverciano e la direzione della Scuola Allenatori. Una persona che ad ogni incontro mi ha sempre manifestato le sue qualità. Mancherà tanto al calcio italiano. Un personaggio di prestigio e di grande spessore, che l’Associazione Italiana Arbitri, nella sua interezza, ha apprezzato tantissimo.

Scarica l'allegato: Rivista edizione speciale

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente