Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

CAN BS, Una Supercoppa combattutissima

Giuseppe La Barbera - 10/08/2018, 14:30

Una finale di Supercoppa molto combattuta, terminata 4-5 dopo i tiri di rigore, tra Happy Car Sambenedettese e Viareggio, affidata alla direzione dell’internazionale Saverio Bottalico (Arbitro 1), Salvatore Contrafatto (Arbitro 2), Filippo Pancrazi (Arbitro 3) e Alfredo Pavone (Crono), e disputata ieri sulle spiagge del litorale catanese, con una temperatura di 34 gradi.

Il verdetto è arrivato al termine di un confronto carico di emozioni che ha esaltato i tifosi. Nelle tribune, oltre alla Commissione della CAN BS, guidata da Marcello Caruso e composta da Marco Buscema e Vincenzo Cascone, hanno seguito l'incontro il presidente del Comitato Regionale Sicilia Michele Cavarretta, il presidente della sezione di Catania Cirino Longo e l'assistente della CAN A Antonino Santoro, e molti colleghi della sezione etnea.

Soddisfatto della prestazione arbitrale il responsabile Marcello Caruso. "I colleghi in campo - ha detto a fine gara - hanno sostenuto una prova molto impegnativa dimostrando preparazione tecnica e atletica, garantendo applicazione delle regole, correttezza e sportività alla contesa che, come ogni finale, si presentava agonisticamente e tecnicamente difficile".

Questo pomeriggio i quarti di finale con inizio alle 14.00: gli incontri saranno Lazio - Catanzaro; Terracina - Pisa; Sambenedettese - Palazzolo; Catania - Viareggio.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente