Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno CAN 5, giornata di prove atletiche e test tecnici

Lorenzo De Robertis - 02/09/2018, 21:15

Giornata impegnativa quella appena vissuta per i ragazzi della CAN 5 in raduno a Sportilia. Prove atletiche in mattinata e test tecnici nel pomeriggio. Fin dalla prima mattina i 160 arbitri si sono alternati nelle strutture coperte del centro tecnico per sostenere i prescritti test atletici. I ragazzi, assistiti dai preparatori atletici coordinati da Gilberto Rocchetti, hanno tutti brillantemente superato le prove. Nel commentare i risultati, il Responsabile CAN 5 Angelo Montesardi, si è complimentato con le ragazze e con i ragazzi: “Sono decisamente soddisfatto del vostro grado di preparazione “.
Nel primo pomeriggio altro momento impegnativo capace di generare preoccupazione nei giovani arbitri. L’effettuazione dei test tecnici, condotti dalla Coordinatrice del Settore Tecnico per il Calcio a 5, Francesca Muccardo, si è svolta con l’innovativo metodo dei video test. Anche qui, a testimonianza dell’elevato grado di professionalità raggiunto dai ragazzi della CAN 5, i risultati si sono attestati su livelli di eccellenza.
Una pioggia battente ha poi accompagnato gli arbitri nell’effettuazione di un allenamento defaticante. Il tempo di rientrare in aula e Montesardi ha proseguito il lavoro iniziato nella giornata precedente procedendo all’analisi dei più rilevanti ambiti regolamentari. Prima della pausa della cena il lavoro è proseguito con una interessantissima sessione di match analysis. Particolarmente gradita, dai partecipanti al raduno, questa metodologia didattica, che permette di confrontarsi su casi concreti.
In serata una specifica sessione di lavoro dedicata agli arbitri neo immessi dedicata alla compilazione del referto elettronico, alle modalità di inserimento nel gestionale dei rimborsi spese relativi alle gare ed alla presentazione del portale CAN 5. Il portale, specificità della CAN 5, permette agli arbitri di consultare una serie di dati relativa alle proprie prestazioni sia nelle gare che durante i raduni. Ogni arbitro potrà consultare e tenere sotto controllo i propri dati biometrici che saranno rilavati durante la Stagione Sportiva, nonché leggere le relazioni degli osservatori arbitrali ed il voto ricevuto in ogni prestazione, metodo che garantisce trasparenza assoluta nella gestione dell’intero organico.
In chiusura di giornata, e fino a tarda sera, sono proseguiti i colloqui per ambito regionale. Al fine di approfondire le risultanze della Stagione trascorsa e per focalizzare al meglio gli obiettivi per quella che sta per iniziare.

Nella foto di copertina Montesardi si complimenta con un arbitro dopo i test. Nelle altre foto alcuni momenti dei test tecnici, dell’allenamento pomeridiano e dei lavori di gruppo

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente