Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il raduno degli arbitri e degli osservatori di futsal

14/09/2018, 09:00

CRA Piemonte Valle d'Aosta
Sabato 8 settembre è ufficialmente iniziata la Stagione degli arbitri e degli osservatori di futsal in organico regionale al Comitato Regionale Arbitri di Piemonte – Valle d’Aosta. Di buon mattino i circa 40 direttori di gara in organico si sono riuniti al campo sportivo di Borgaro Torinese per l’effettuazione delle prove atletiche, sotto l’occhio attento del Presidente CRA Luigi Stella, del Delegato Calcio a Cinque Antonio Mazza e degli altri componenti e collaboratori del Comitato.
Soddisfacenti i risultati complessivi, con alcuni picchi di eccellenza, significativi della sempre maggiore professionalità, coltivata già dalla scorsa stagione, in un percorso volto alla crescita tecnica, alla fiducia ed alla cura del dettaglio.
Subito dopo, spazio ad una practical session sul campo, con il contributo di alcuni arbitri nazionali, in primis il decano CAN 5 Carlo Adilardi, che si è messo a disposizione mostrando la gestualità prevista dal regolamento ed il posizionamento da adottare sulle diverse riprese di giuoco.
“Sappiate che lo studio e l’allenamento costituiscono i capisaldi per costruire prestazioni di spessore. Costanza, dedizione, precisione, attenzione ai comportamenti saranno il vostro lasciapassare per il futuro” ha esordito il Delegato Calcio a 5 Mazza, prima di raggiungere gli osservatori arbitrali, impegnati insieme al componente del Settore Tecnico Pasquale Casale presso la sala congressi dell’hotel Atlantic nella presentazione della nuova relazione.
Prima di pranzo, il Presidente del CRA Luigi Stella ha portato il suo saluto, aprendo ufficialmente i lavori e dedicando un commosso ricordo a Sergio Gonella, direttore di gara della finale del Campionato Mondiale 1978 ed ex Presidente dell’AIA, recentemente scomparso: “Sergio amava l’AIA, amava arbitrare ed amava la vita: vivete con intensità il vostro percorso sul campo, senza cercare alibi ma dando sempre il massimo”
Il pomeriggio è stata una full immersion di tecnica e condivisione di esperienze, con il match analysis e le disposizioni dettate dal Presidente CRA e dal Delegato Regionale, che con grande verve hanno tracciato la strada da seguire per la prossima stagione sportiva.
Nel corso della giornata, nell’ottica di uniformare le indicazioni date ai ragazzi dell’Organo Tecnico Sezionale, hanno partecipato all’evento anche i delegati sezionali, tra cui Alessandro Botta della sezione di Biella e Giovanni Uricchio, della sezione di Collegno, coadiuvato dal collega Leonardo Nardella, sempre di Collegno, tutti direttori di gara in forza alla CAN5.
In chiusura, l’intervento ed il saluto di Carlo Adilardi, arbitro CAN 5 giunto al decimo anno di permanenza nel ruolo, e di Chiara Perona, arbitro internazionale di futsal, che ha colto l’occasione per condividere con i giovani colleghi regionali le proprie recenti esperienze all’estero.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente