Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

UEFA: gli arbitri italiani designati per i playoff

Davide Garbini - 24/08/2009, 23:37

Per i playoff, ultimo turno preliminare prima delle fasi a gironi della Champions’ League e della Europa League, la Commissione arbitri UEFA ha designato cinque arbitri italiani alla direzione di gare.
Per la Champions’ League martedì 25 sarà il turno di Nicola Rizzoli, che sarà in Belgio per Anderlecht – Lione, assieme agli assistenti Faverani e Nicoletti e al quarto ufficiale Pierpaoli. La squadra di casa è chiamata alla proibitiva impresa di rimontare l’1-5 subito la settimana scorsa in casa dei francesi, che sono a un passo dalla loro ottava partecipazione alla fase a gironi della competizione.
Sempre per la Champions’, Roberto Rosetti sarà in campo mercoledì 26 a Stoccarda, dove dirigerà Stoccarda – Timisoara. Lo Stoccarda, dopo essersi imposto per 2-0 in Romania è ovviamente favoritissimo per il passaggio del turno. Rosetti sarà coadiuvato dagli assistenti Ayroldi e Calcagno, mentre il quarto ufficiale sarà Gava.

I playoff di Europa League vedranno in campo martedì 25 agosto Matteo Trefoloni, di scena a Donetsk, in Ucraina, per Shakhtar Donetsk – Sivasspor, con gli assistenti Maggiani e Rossomando e il quarto ufficiale Velotto. Gli ucraini, detentori del trofeo, sono favoriti per l’accesso alla fase al gironi dopo aver vinto per 3-0 in Turchia.
Giovedì 27 sarà la volta di Gianluca Rocchi, che sarà in Francia per Lille – Genk, coadiuvato dagli assistenti Di Liberatore e Lanciano e dal quarto ufficiale Stefanini. Nella gara di andata i francesi si sono imposti per 2-1 in Belgio.
Giovedì 27 in campo anche Paolo Tagliavento, che sarà a Berlino per Hertha – Broendby. I tedeschi sono chiamati a rimontare il 2-1 subito in Danimarca la scorsa settimana. Tagliavento sarà coadiuvato dagli assistenti Grilli e Alessandroni, mentre il quarto ufficiale sarà Mazzoleni.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente