Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Beach soccer: una lunga estate tra Mundialito e Lega Europea

Fabio Polito, Michele Conti e Vincenzo Cascone - 01/09/2005, 13:35

Prima metà di agosto molto intensa per i nostri arbitri del beach soccer impegnati nel Mundialito e nell’ultima tappa della Lega Europea.
Michele Conti (sez. Ravenna) è stato designato per dirigere gare del 10° Mundialito che si è disputato a Portimao (Portogallo) dal 9 al 14 agosto. Presenti tutte le migliori squadre al mondo ad eccezione dell’Italia (Brasile, Argentina, Uruguay, Francia, Portogallo, Spagna, Olanda e Ucraina) e 8 arbitri (oltre a Conti, 1 brasiliano, 1 uruguaiano, 3 portoghesi e 2 belgi). La competizione è risultata molto equilibrata con una cornice di pubblico fantastica, oltre 4000 spettatori a gremire gli spalti. Sin dalle prime gare si è capito che Francia (campione del Mondo in carica) Portogallo e Brasile avevano una marcia in più e così dopo i gironi eliminatori si è giunti alle semifinali Brasile-Ucraina e Portogallo-Francia. Molte soddisfazioni per Conti che dopo aver diretto 3 gare del girone eliminatorio (due in coppia con il brasiliano Buaiz considerato il miglior arbitro al mondo) tra cui la decisiva Portogallo-Uruguay è stato designato come terzo arbitro nella prima delle due semifinali insieme ai due arbitri sudamericani. La designazione di maggior prestigio è però arrivata il giorno successivo dove ha diretto come primo arbitro la finale 3° posto tra la Francia di Eric Cantona e l’Ucraina finita con un avvincente 7-6 per i transalpini. Vittoria finale invece per il Brasile che ha prevalso sui padroni di casa. Ottima nel complesso la prestazione di tutti gli arbitri coordinati dal brasiliano Edmundo (ex-arbitro FIFA). Considerando che si trattava per Conti della sua prima esperienza all’estero e che era insieme a colleghi con molta più esperienza di lui è andato tutto sicuramente oltre ogni più rosea previsione. Oltre al fatto di aver stretto amicizia con colleghi di altre nazioni e aver conosciuto realtà molto diverse da quella italiana a Michele è rimasto sicuramente impresso il saluto del designatore Edmundo :”ci vediamo l’anno prossimo a Rio”……. Ottobre 2006: Rio de Janeiro, Campionati del Mondo! Dal 5 al 7 agosto invece hanno diretto in Spagna a Palma di Mallorca in uno splendido impianto gremito da 3000 tifosi molto calorosi e appassionati Fabio Polito (sez. Aprilia) e Vincenzo Cascone (sez. Ragusa) impegnati nella tappa della Lega Europea che vedeva in campo le squadre del gruppo A (Francia, Italia, Portogallo e Spagna) e del gruppo C (Svizzera, Polonia, Russia e Belgio). Anche qui i nostri arbitri impegnati con altri 5 colleghi (2 francesi, 1 polacco, 1 svizzero e 1 norvegese) più esperti si sono fatti ben valere. Coordinati dal francese Benchabane (ex assistente FIFA) sono stati designati ognuno per tre gare (Svizzera-Polonia, Spagna-Portogallo, Spagna-Francia per Polito e Belgio-Russia, Polonia-Belgio, Russia-Polonia per Cascone). Vittoria nel gruppo A per il Portogallo con l’Italia sconfitta in tutte e tre le gare (ma comunque qualificata per la fase finale) mentre nel gruppo C ha staccato il biglietto per le finali di Marsiglia la Svizzera. Le prestazioni degli arbitri guidati dal vicepresidente AIA Cesare Sagrestani sono state poi premiate con la convocazione di Conti e di Polito per le finali di Marsiglia dal 25 al 28 agosto insieme ad altri 6 arbitri (2 portoghesi, 2 francesi, 1 belga e 1 svizzero). Soddisfazione doppia considerando che sono gli unici due arbitri al primo anno nella Lega Europea e soprattutto che sono i più giovani.



Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente