Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Riunito a Roma il Comitato Nazionale

02/02/2014, 21:28

Il Comitato Nazionale si è riunito nella sede centrale di via Campania in Roma per deliberare su alcuni argomenti di attualità associativa.
È stato nominato un commissario straordinario della Sezione di Casale Monferrato in sostituzione del presidente dimissionario e degli altri organi direttivi sezionali decaduti. Nel contempo si è preso atto dell'avvenuta indizione, a cura del Presidente dell'AIA, delle assemblee elettive delle Sezioni di Brindisi e di Parma dove i rispettivi presidenti erano dimissionari a loro volta.
È stata approvata la circolare riguardante il corso di qualificazione per osservatori arbitrali che verrà diramata alle strutture della periferia dalla Segreteria nazionale. È stato stabilito il calendario, redatto in funzione dei territori regionali, con le presenze dei componenti eletti del Comitato Nazionale.
Si è preso atto che il Consiglio Federale ha accolto le richieste per il budget previsionale dell'AIA centrale e dei CRA/CPA. A seguito di ciò verrà dato riscontro alla richiesta della UEFA circa la programmazione della spesa relativa al contributo concesso per la Referee Convention.
Ancora per quest'anno è stato autorizzato lo svolgimento del progetto "CAI per un giorno" del CRA Lombardia. Sempre in tema di tecnico, sono stati approvati i nuovi parametri di valutazione degli arbitri e degli osservatori della CAN Beach Soccer per il campionato 2014. Il Settore Tecnico è stato autorizzato a proseguire nella predisposizione delle risposte alla moltitudine di quesiti che arrivano tramite posta elettronica, stabilendo di escludere quelli formulati da soggetti non associati, al fine di consentire maggiore approfondimento delle risposte per i direttori di gara senza dispersione di energie valide.
La Lega calcio di serie B ha chiesto il rinnovo del progetto "Regoliamoci", tendente alla maggiore diffusione della conoscenza del Regolamento del gioco del calcio. La richiesta è stata accolta e la Lega di B potrà ristampare la pubblicazione edita dall'AIA nella veste grafica già diffusa con l'aggiunta del logo distintivo del progetto, esponendolo su una sovra copertina oppure a margine della quarta originale.
In conclusione sono state assunte una serie di delibere e di ratifiche di rilevanza amministrativa e gestionale per l'Associazione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente