Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

CAN 5: concluso a Roma il raduno di metā stagione

22/02/2014, 12:31

Con i lavori divisi in un doppio turno si č concluso oggi a Roma il raduno di metā stagione della Commissione Arbitri Nazionale di calcio a 5.
Alla guida il responsabile Massimo Cumbo, con i componenti Francesco Carrieri, Francesco Falvo, Luca Marconi, Antonio Mazza, Angelo Montesardi, Marcello Toscano e Claudio Zuanetti, ha condotto con grinta ed entusiasmo questo incontro di metā stagione per arbitri, osservatori e delegati regionali di futsal.
L'ex arbitro internazionale ed attuale istruttore FIFA ha aperto il raduno parlando a tutto tondo di arbitraggio con particolare attenzione su sintonia di giudizio tra i due arbitri, zone di competenza, omogeneitā di giudizio durante tutta la gara, postura e linguaggio del corpo con l'ausilio delle immagini delle gare di futsal.
All'incontro hanno preso parte anche i componenti del calcio a 5 del Settore Tecnico AIA che hanno presentato alcune precisazioni su casi particolari.
Al raduno anche il componente del Comitato Nazionale dell'AIA Maurizio Gialluisi che ha salutato i ragazzi e le ragazze presenti consegnando il badge FIFA 2014 agli arbitri internazionali Fabio Gelonese, Alessandro Malfer e la new entry Nicola Maria Manzione.
Slide, immagini e filmati sono stati di ausilio per discutere ed interagire con il gruppo sui diversi argomenti: atletico-tattico, disciplinare-comportamentale, tecnico, posizionamento e spostamento e la gestualitā codificata per segnalare le decisioni prese.
Il dottor Passalacqua ha poi monitorato il peso e la massa magra e grassa degli atleti arbitri.
In conclusione dei lavori della prima giornata č arrivato anche Fabrizio Tonelli, Presidente della Divisione calcio a 5 con il vice Alfredo Zaccardi che ha rimarcato gli ultimi successi del futsal e sottolineato come la vittoria sia un successo di tutto un movimento anche degli arbitri.
Gialluisi ha poi rimarcato come il sistema Italia nel calcio sia di alto profilo tanto che se non c'č la Nazionale nelle finali delle competizioni internazionali c'č un arbitro italiano.
Il gruppo della CAN5 composto da 301 arbitri, 95 osservatori e i 20 delegati regionali riprendono le loro attivitā in vista del prossimo impegno plenario che anticiperā le fasi finali dei campionati.

Nella foto in alto Gialluisi e Cumbo
Nella gallery sotto:
- Cumbo in aula con il componente del Settore Tecnico
- Lezione di Massimo Cumbo
- Consegna del badge FIFA a Malfer
- Gelonese e Gialluisi
- Il neo arbitro internazionale Manzione
- Fabrizio Tonelli, Presidente della Divisione calcio a 5, col trofeo vinto dall'Italia agli Europei
- La platea

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente