Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Concluso a Riccione il raduno della CAN Beach Soccer

Francesco Palombi - 12/05/2014, 20:48

Un filmato con le immagini salienti della tre giorni in terra romagnola, i saluti e gli auguri reciproci per la stagione ormai alle porte hanno sancito la conclusione del Raduno degli associati a disposizione della CAN Beach Soccer, guidata da Michele Conti e dai Vice Alessandra Agosto e Gennaro Leone.
Nel corso della mattinata di domenica, mentre gli osservatori seguivano con attenzione le disposizioni in aula, presso un vicino impianto sportivo gli arbitri hanno sostenuto la prova atletica sperimentale ARIET: sicuramente una prova già ben nota ai colleghi impegnati come assistenti nel calcio a 11 e agli arbitri di futsal, ma un test insolito per gli arbitri di beach sia per le modalità di effettuazione (corsa in avanti e spostamento laterale, a livelli crescenti di velocità scanditi da segnali sonori) sia per la superficie dura utilizzata.
Dopo ulteriori disposizioni tecnico-regolamentari impartite da Conti, tutto il gruppo ha assistito con interesse all’intervento della Vice Agosto sugli aspetti psicologici della prestazione arbitrale e la corretta preparazione mentale alla gara: tanti i temi e gli esercizi proposti dalla dirigente friulana, prima donna nell’A.I.A. a far parte di una Commissione nazionale e professionista nel settore del brain coaching, tutti utili e mirati alla gestione dello stress e al dominio delle emozioni in vista dell’impegno sportivo.
Prima della chiusura ufficiale del Raduno, l’altro Vice Commissario Leone ha poi trattato “in pillole” il Regolamento Associativo dell’Associazione, argomento fondamentale e divenuto parte integrante anche dei quiz tecnici periodicamente somministrati ad arbitri ed osservatori in attività.
Appuntamento ora sui litoranei italiani, a partire dalla Coppa Italia in programma a fine mese a San Benedetto del Tronto (AP), e sui “campi” della solidarietà che vedono attivamente impegnato lo straordinario gruppo della CAN BS: gli aiuti per i bambini del Villaggio Elena Sofia in Namibia (info su www.insiemeperlanamibia.it) con un evento di beneficenza previsto in settembre a Firenze, e l’adozione a distanza della piccola indiana An Maria, per la tradizionale “Festa dei Benefattori” programmata ad Istrana (TV) nel prossimo autunno.

Didascalia immagini:
nella foto in alto, un momento delle disposizioni tecniche del Responsabile CAN BS Michele Conti
nella gallery, una batteria dell’ARIET Test (foto 1), una panoramica degli arbitri (2), l’intervento del Vice Commissario Gennaro Leone (3), il gruppo dei fischietti FIFA (4)

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente