Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Prosegue la Coppa Italia di Beach Soccer 2014. Domani le finali

Francesco Andreoni - 31/05/2014, 23:55

Alte temperature nella mattinata di venerdì hanno scaldato arbitri e calciatori, nel pomeriggio è tornata invece la pioggia come previsto. Mentre oggi sabato, purtroppo solo brutto tempo. Condizioni climatiche quindi non molto favorevoli che hanno visto esordire venerdì due fischietti: Carosi e Pavone. Il primo purtroppo infortunatosi dopo appena un tempo. Sedici gli arbitri impegnati nei due giorni, seguiti dal responsabile della CAN BS Michele Conti, dai vice Alessandra Agosto e Gennaro Leone e da tre osservatori. Gare tutte molto equilibrate, finite con uno, massimo due, gol di scarto e addirittura una ai tiri di rigore. Mentre oggi sabato, partite ancor più belle, con una bella cornice di pubblico durante l’esibizione della squadra di casa. Intanto gli esiti delle semifinali hanno deciso chi può staccare il pass per la finale, ovvero: Terracina e Catania. Pochissime proteste e pochissime le situazioni dubbie che avrebbero potuto alzare qualche polemica. Bravi gli arbitri a mantenere un clima sereno e dialogare coi calciatori, anch’essi in buoni rapporti con i direttori di gara. Gran tifo e partite molto concitate. Domani finalmente le finali, che vedranno in campo i migliori fischietti.

In galleria
gal1: la quaterna saluta i calciatori a fine partita
gal2: il quarto arbitro al cronometro.
gal3: foto iniziale della quaterna.
gal4: la quaterna durante l'intervallo.
gal5: la quaterna effettua il riconoscimento.
gal6: la quaterna a fine partita.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente