Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

CAN Beach Soccer: tappa a Lignano Sabbiadoro

Francesco Palombi - 28/06/2014, 20:01

A distanza di un anno, torna a NordEst il grande spettacolo del beach soccer: l'imponente Beach Arena di Lignano Sabbiadoro (UD) č infatti teatro, in questo ultimo weekend di giugno 2014, delle gare della prima tappa del girone A del Campionato Serie A Enel.
Dieci i fischietti e due gli osservatori convocati dal Commissario CAN BS Michele Conti, alternati nella conduzione delle gare come arbitri o in funzione di cronometrista, che scenderanno sulle sabbie altoadriatiche dopo il debutto assoluto in Coppa Italia a San Benedetto del Tronto e il primo round del girone B a Terracina (LT).
E, anche in questa occasione, notevole l'interesse dell'intera famiglia arbitrale attratta dalle funamboliche giocate dei beach players impegnati a strappare a Milano il titolo italiano: si sono cosė visti sugli spalti, fin dalla prima giornata del sabato, tanti associati locali (guidati dal Presidente del CRA Friuli Venezia Giulia Massimo Della Siega, accompagnato dal Presidente sezionale di Gorizia) o provenienti dal vicino Veneto, come i Presidenti di Belluno, Bassano del Grappa e Mestre.
Lo spettacolo non poteva che ripagare le attese, fin dal primo incontro della giornata augurale: emozioni a non finire, infatti, nel match tra la Happy Car Sambenedettese e la novitā Pisa Beach Soccer, vinto proprio dal quintetto toscano soltanto all'extra time.
Una gara che sarā ricordata in modo speciale anche da un altro "deb" sceso nella Beach Arena friulana: l'arbitro modenese Luca Romani, fresco di inserimento nella CAN BS e all'esordio assoluto nella disciplina.
A seguire, senza storia le gare che hanno visto primeggiare Milano e Viareggio su Livorno e Anxur Trenza: davvero fortissimi i lombardi ed i toscani, guidati rispettivamente dal gruppo dei brasiliani (i primi) e dall'ossatura della Nazionale italiana (i secondi), che domani si sfideranno in quello che si prevede come il match-clou della domenica.
Decisamente all'altezza anche le prestazioni dei colleghi designati (i friulani Buscema, Cordenons, Feleppa e Taverna, il trentino Rosā, i veneti Cecchin, Marton e Pizzol e il giā menzionato emiliano Romani), passati tutti sotto l'attenta "lente di ingrandimento" del Commissario Conti, della Vice Agosto e degli osservatori presenti D'Attanasio e Fiorenza.
Appuntamento, ora, a domani per un'altra giornata di grande beach: prima delle quattro gare pomeridiane (in diretta streaming sul sito della LND Beach Soccer e riprese anche dalle telecamere di RaiSport), al mattino č prevista una riunione tecnica tra arbitri, capitani e dirigenti. Un'importante momento di crescita, confronto ed aggiornamento tra gli artefici dello spettacolo offerto dal "calcio su sabbia" italiano.

Nelle foto, alcuni "flash" della prima giornata di gare del sabato

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente