Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Conclusa la tappa di Catanzaro Lido del campionato di Beach Soccer

Francesco Leone - 07/07/2014, 07:15

Domenica, 6 luglio, ha avuto luogo, a Catanzaro Lido – località Giovino, la seconda giornata della tappa calabrese del campionato italiano di serie A di Beach Soccer, girone B.
La squadra arbitrale del Beach Soccer, dopo una ritemprante passeggiata effettuata in mattinata nei boschi della Sila catanzarese, ha assolto, nel migliori dei modi, il delicato compito affidato dal designatore Michele Conti e dai vice Gennaro Leone ed Alessandra Agosti.
Alle 14,45, sotto un sole cocente, si è svolto il primo derby della giornata che ha visto contrapporsi il Catania Beach Soccer e la Catanese.
La gara è stata affidata ad Attilio Sannino, sezione di Napoli, e Salvatore Contraffatto, sezione di Catania. Le funzioni di terzo arbitro sono state svolte da Roberto Pungitore, sezione di Reggio Calabria, mentre il compito di cronometrista è stato espletato da Gianpaolo Di Ciano, sezione di Lanciano.
Nonostante il caldo e la temperatura elevata, 40 gradi circa, le due squadre hanno dato vita ad una partita scoppiettante e spettacolare. Al termine di una gara molto equilibrata, per lunghi tratti, ha prevalso, alla distanza, il Catania Beach Soccer per otto reti a tre contro i cugini della Catanese.
Impeccabile, dal punto di vista atletico, tecnico e disciplinare, la prestazione di Sannino e Contraffatto.
La seconda partita ha visto fronteggiarsi il Villafranca ed il Terracina. La gara è stato diretta dall’internazionale Gionni Matticoli, sezione di Isernia, e da Stefano Cappabianca, Sezione di Napoli. Le funzioni di terzo arbitro sono state svolte da Salvatore Di Mauro, sezione di Nocera Inferiore, mentre il compito di cronometrista è stato espletato da Giuseppe Sicurella, Sezione di Agrigento.
La partita è stata molto combattuta dal punto di vista agonistico, nonché molto equilibrata ed emozionante; il risultato, infatti, è stato sempre in bilico.
Al termine di un’aspra contesa (ben sei ammoniti ed un giocatore espulso per doppia ammonizione), tenuta saldamente in pugno da Matticoli e Cappabianca, il Terracina ha vinto per sei reti a tre contro il Villafranca.
La terza partita ha visto scendere in campo Canalicchio Catania e la Hermes Casagiove. La direzione di gara è stato affidata a Giampaolo Di Ciano, sezione di Lanciano, e Roberto Pungitore, sezione di Reggio Calabria. Le funzioni di terzo arbitro sono state svolte da Attilio Sannino, sezione di Napoli, mentre il compito di cronometrista è stato espletato da Salvatore Contraffatto, sezione di Catania.
Il risultato della gara è bugiardo; la partita è stata molto combattuta e vivace. Al temine dei tre tempi, il Canolicchio ha battuto per sette reti a uno la Hermes Casagiove.
Senza pecche e sbavature la prestazione di Di Ciano e Pungitore.
L’ultima partita ha visto protagoniste la Catanzaro Beach Soccer e Panarea Beach Soccer. Il derby, tra le due squadre di Catanzaro, è stato affidato ai giovani e molto promettenti Giuseppe Sicurella, sezione di Agrigento, e Salvatore Di Mauro, sezione di Nocera Inferiore. Le funzioni di terzo arbitro sono state svolte da Stefano Cappabianca, sezione di Napoli, mentre il compito di cronometrista è stato espletato da Gionni Matticoli, sezione di Isernia
Il derby è stato molto equilibrato, vivace e spettacolare, e si è disputato davanti ad una splendida cornice di pubblico (gli spalti erano gremiti al limite della capienza). Al termine di una partita tiratissima e di grande tensione agonistica, il Panarea Beach Soccer ha vinto per tre reti a due.
Autorevole e precisa la direzione arbitrale di Sicurella e Di Mauro.
Al termine della giornata, Michele Conti ed i suoi vice si sono dichiarati soddisfatti per le prestazioni dei loro ragazzi; le partite erano molto equilibrate e difficili; gli arbitri hanno svolto bene il loro compito.
Al termine della giornata, calda e faticosa, meritato e rinfrescante bagno nel limpido ed azzurro mare di Calabria.

Nella foto alcuni scatti della seconda giornata della manifestazione sportiva.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente