Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Beach Soccer: tappa a Marina di Pisa

Saverio Romano - 15/07/2014, 09:50

Il grande spettacolo del beach soccer, in italiano calcio da spiaggia, giuocato appunto sulla sabbia, approda per la prima volta sulla splendida spiaggia del Calambrone, dove per l'occasione è stato inaugurato il Betclic Beach Stadium, sede di questa 2^ tappa del girone A del campionato di Serie A. In questo fine settimana, 12 e 13 luglio, le otto squadre del girone hanno disputato degli incontri finora inediti e senza precedenti, dando vita ad uno spettacolo molto avvincente. Per questa 3^ e 4^ giornata del campionato, il Commissario CAN BS Michele Conti presente all'evento unitamente alla sua Vice, Alessandra Agosto, ha convocato due osservatori e dodici arbitri che sono stati designati nella funzione di arbitri e di cronometristi. Nella prima giornata, la capolista Milano ha perso lo scettro contro il Barletta per 5 a 6 mentre l’atteso derby Pisa-Viareggio è finito con il punteggio di 4 a 9, la gara Sambenedettese-Livorno si è conclusa dopo i tempi supplementari con il risultato di 5 a 4 e Anxur Trenza-Lamezia Terme 7 a 4. Nella seconda giornata il gruppo arbitrale, prima delle “fatiche” pomeridiane si è concesso una breve visita alla Torre pendente di Pisa, con una guida d’eccezione, il Presidente della Sezione Arbitri di Pisa Alessio Simola. Nel pomeriggio la direzione delle quattro gare in calendario, di cui le prime due, Viareggio-Barletta finita 12-4 e Sambenedettese-Lamezia Terme finita 6-0 ma nonostante il risultato scontato sono risultate molto combattute tecnicamente; mentre la blasonata Milano contro la matricola pontina ha dovuto cedere l’intera posta in palio, finendo 4 a 5. A conclusione della giornata e della tappa pisana in grande stile, la classica delle classiche, quasi una stracittadina, il derby Pisa-Livorno, ripreso dalle telecamere di RaiSport. La notoria rivalità sportiva tra le due squadre ha reso il match ancora più pepato, tanto che le due tribune stracolme all’inverosimile non sono riuscite a contenere il numeroso pubblico. La gara è stata diretta dall’internazionale di Macerata, Manolo Picchio ed è finita 8 a 1 per il Pisa. Al termine della tappa, l’Assessore allo Sport della Città di Pisa, nonché Presidente Regionale del CONI Toscana, Salvatore Sanzo dichiara: “Grandissima manifestazione sportiva con impressioni più che positive. Speriamo che questo evento ci porti fortuna nella candidatura di Pisa a città europea dello sport nel 2016”. Il responsabile marketing del Dipartimento Beach Soccher LND Ferdinando Arcopinto, intervistato asserisce: ”Buona tappa – ottima risposta di pubblico, speriamo che in futuro possiamo ottenere di più”. Il gruppo di arbitri capitanati da Michele Conti ha cenato in un ristorante di Marina di Pisa, davanti ad un maxi-schermo per poter seguire la direzione della finale dei mondiali e soprattutto, “tifare” per la terna arbitrale italiana.
Arrivederci alla prossima tappa che si terrà a Viareggio, il 18-19 e 20 luglio.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente