Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La Final Eight della Serie A Enel di Beach Soccer

RP - 02/08/2014, 20:01

Il terzo giorno del Raduno Play Off della CAN BS, in programma a Catania, si apre con l’analisi “collettiva” della prestazione arbitrale nella gara di Finale di Supercoppa del giorno prima. L’attenzione è stata incentrata su quanto il briefing pre gara, al quale hanno assistito tutti i convocati e la Commissione, sia stato utile nel risolvere alcune situazioni accadute. In particolare, oggetto di discussione è stato lo spostamento adottato in qualche circostanza dagli arbitri numero 1 e 2, in piena sintonia con gli accordi presi preventivamente. Un esperimento che ha suscitato curiosità nei dodici arbitri presenti, che con molta partecipazione hanno dato vita ad un interessante dibattito di natura tecnica. Il tutto nell’ottica di una crescita continua attraverso un percorso migliorativo dovuto anche al confronto.
Nel pomeriggio del giorno 1 agosto sono iniziate le gare dei quarti di finale della Final Eight della Serie A Enel. La prima vedeva di fronte l’Anxur Trenza ed il Panarea Catanzaro, con i primi che hanno nettamente prevalso per 8 reti a 3. Impegnati in questo match Picchio, Organtini, Buscema e Frau.
Il secondo quarto vedeva contrapposte le finaliste dello Scudetto dello scorso anno, il Terracina ed il Milano, con questi ultimi, Campioni d’Italia in carica, che hanno vinto per 7 a 3. La quaterna arbitrale era composta da Sicurella, Cecchin, Cordenons e Contrafatto.
Polito, Balacco, Buscema e Cordenons hanno diretto la gara tra il Viareggio ed i catanesi del Canalicchio, vinta dai toscani per 8 a 3.
L’ultimo quarto vedeva contrapposti i padroni di casa del Catania e la Sambenedettese, fresca vincitrice della Supercoppa, agli ordini degli ufficiali di gara Matticoli, Di Mauro, Frau e Picchio. E’ stata una gara tiratissima e molto equilibrata vinta di misura, 4 a 3, dai marchigiani. Grande delusione quindi per il team etneo del Presidente Giuseppe Bosco, che ha organizzato questa tappa finale della stagione beach con la consueta puntualità.
Molto buone le direzioni di gara, visionate dall’osservatore Giuseppe La Barbera oltre che dalla Commissione composta da Miche Conti, Alessandra Agosto e Gennaro Leone. In serata, visita al centro storico della Città di Catania, che per il suo Barocco è stata dichiarata qualche anno fa Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Nelle foto: due momenti della gara tra Anxur Trenza e Panarea Catanzaro; l’osservatore La Barbera; la quaterna arbitrale al termine della prima gara; Conti, Agosto e Leone in tribuna; un calcio di rigore a favore del Terracina parato dal portiere del Milano, sullo sfondo l’Etna in eruzione; Sicurella commina un’ammonizione al portiere del Milano; l’ingresso in campo della gara Viareggio – Canalicchio.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente