Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Disponibile on line la nuova relazione degli osservatori OTS

20/08/2014, 17:57

E’ da oggi disponibile on line nell’area riservata del sito internet la nuova relazione degli osservatori in organico agli Organi Tecnici Sezionali.
Con essa si conclude il percorso che ha sostanzialmente portato ad unificare tutte le relazioni degli Osservatori Arbitrali, dalle Sezioni fino agli Organi Tecnici Nazionali, passando per un’unica scala valutativa per arbitri ed osservatori, valida dalle Sezioni alla Commissione Arbitri Nazionale di Serie A.
Una vera e propria rivoluzione perché questo, insieme all’adozione di linee guida univoche per assistenti ed osservatori condivise con tutti gli Organi Tecnici Nazionali, rappresenta la base per perseguire la solidarietà tecnica ed una maggiore uniformità nella formazione degli associati.
Il percorso, che ha portato ad unificare le relazioni degli osservatori, è fondato sulla continua ricerca del confronto come momento di crescita a tutto campo. Tale percorso ha tracciato appuntamenti tecnici ormai divenuti imprescindibili per la crescita del movimento arbitrale italiano come l’incontro tra gli Organi Tecnici Nazionali, l’ultimo avvenuto a Montecatini Terme lo scorso 12 luglio (giorno in cui è stata designata la terna italiana per la finale del Fifa Word Cup) o come la riunione con tutti i presidenti dei CRA e CPA avvenuta nella sede AIA di Roma il 19 luglio.
Proprio per perseguire questo progetto, fortemente voluto dalla Presidenza AIA, i prossimi appuntamenti tecnici sono fissati il 26 e 27 agosto ed il 1 e 2 settembre a Sportilia, dove grazie alla stretta collaborazione con la CAI e la CAN D, il Settore Tecnico ha organizzato gli incontri con i responsabili degli osservatori e degli assistenti dei CRA e CPA. Le riunioni saranno un’ulteriore momento di formazione e confronto sulla strada della solidarietà e della condivisione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente