Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Gli Osservatori aprono il raduno precampionato della CAN D a Sportilia

31/08/2014, 09:04

Iniziato a Sportilia il raduno della CAN D, con gli Osservatori Arbitrali accolti dal Responsabile dell’Organo Tecnico, Carlo Pacifici, che ha esortato chi svolge attività in ambito nazionale a riversare nelle sezioni le loro conoscenze per aiutare a far crescere le nuove leve arbitrali.
Dopo il saluto iniziale il via ai lavori con i Vice Responsabili del Settore Tecnico, Guido Falca e Vincenzo Fiorenza, che hanno illustrato la Circolare n° 1 e le ultime linee interpretative del fuorigioco.
In questa prima giornata le relazioni alla platea sono state fatte dal gruppo dei componenti che si occupa in maniera più specifica degli Osservatori, il cui coordinatore è Francesco Squillace; ha iniziato Giacomo Sassanelli, nuovo entrato e fino a pochissimo tempo fa Presidente della Sezione di Bari, che ha parlato con dovizia di particolari della relazione, dei vari aspetti che la compongono.
Successivamente è intervenuto Pasquale Rodomonti, altra new entry, sugli elementi di valutazione degli arbitri. Quindi Alberto Ramaglia ha spiegato i criteri per ben giudicare la prestazione degli assistenti.
L’ultimo intervento della serata è quello del commissario Pacifici che si è soffermato sul colloquio di fine gara, nel quale si deve verificare un feedback nel processo comunicativo tra osservatore e ufficiali di gara.
Dopo cena i quiz tecnici predisposti dal Settore Tecnico, al termine dei quali la Commissione si è riunita con gli osservatori nuovi immessi per una prima conoscenza.

Nelle foto, alcuni momenti della giornata iniziale del raduno.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente