Festa dei Sessant'anni con il Presidente Nicchi

Sezione di Novi Ligure

Festa dei Sessant'anni con il Presidente NicchiNei giorni scorsi, presso il Museo dei Campionissimi, associati, amici e semplici appassionati del mondo arbitrale e del calcio in generale hanno avuto l’occasione di conoscere e rivivere i primi sessant’anni di vita della Sezione Arbitri di Novi Ligure. In un’atmosfera semplice ma nello stesso tempo accarezzata dal “mito” Fausto Coppi e le sue storiche biciclette, davanti ai vertici nazionali dell’Associazione Italiana Arbitri, al sindaco Rocchino Muliere ed alle autorità locali, l’organico novese ed i numerosi amici presenti hanno avuto l’occasione di conoscere in una sera l’intera storia sezionale vedendo e stringendo la mano a tutte quelle personalità, note e meno note, che hanno contribuito a costruire sessant’anni di storia e che fino a quel momento campeggiavano nelle menti di molti solo per le stupende foto che arredano le pareti dei locali sezionali.
Relatore di un evento di questa portata il Presidente Nazionale Marcello Nicchi che ha accettato con piacere l’invito: “Sono lieto di esprimere il più vivo e sincero compiacimento per il prestigioso lavoro che state svolgendo ed il sentito ringraziamento per quanto il Presidente Pastorello, i dirigenti sezionali e tutti gli arbitri hanno fatto e faranno per portare avanti con successo l'attività arbitrale”. Nicchi ha voluto spendere due parole anche sulla location dell’evento: “E' particolare per me essere qui nel Museo dei Campionissimi. Mio padre, grande appassionato di bicicletta, mi ha trasmesso la passione per questo sport ed ora guardandomi intorno non posso che ricordare con piacere quei tempi”.
Alfredo Trentalange, ha voluto riassumere idee, risultati ed obiettivi del Settore Tecnico Arbitrale di cui è responsabile, in termini ovviamente adatti ad una platea dove non tutti erano addetti ai lavori: “tecnica, etica, umanizzazione e organizzazione” i principi cardini del lavoro che si sta portando avanti con successo.
Non poteva mancare il contributo del Commissario CAN B Stefano Farina, che ha proiettato a sorpresa alcune slides dove ha ripercorso gli anni della sua vita sezionale durante la sua permanenza negli organici provinciali e regionali. Impossibile nominare tutti, ma a partire dal suo primo presidente Gustavo Collareta, il lavoro di Stefano ha seguito un percorso mirato, volto a ringraziare le persone con le quali ha condiviso le prime esperienze arbitrali e non, quasi tutte presenti in sala e che hanno molto apprezzato.
L’arbitro internazionale Davide Massa della Sezione di Imperia ha ricevuto il Premio “Paolo Bailo”, storico vice presidente dei “Veterani dello Sport di Novi Ligure” istituito in occasione del sessantesimo per volontà dei figli Gialuigi e Giuseppe Bailo, quest’ultimo arbitro CAN A/B fino al 1990 ed ancora oggi molto vicino alla realtà arbitrale locale. Premiati infine i Componenti Nazionali Erio Iori e Alberto Zaroli, i nazionali novesi, tutti Presidenti di Sezione liguri ed il presidente regionale Fabio Vicinanza con i suoi componenti, presenti dal pomeriggio per i lavori della Consulta Regionale.
Per l’occasione molto emozionato il presidente Mario Pastorello: “Siete e sarete sempre persone eccezionali, andate sempre a testa alta”, ha detto ai ragazzi ringraziando proprio tutti per aver contribuito alla realizzazione di questa festa di compleanno.
In ricordo dell’evento è stato distribuito un libro illustrato celebrativo. Presenti durante la serata anche le telecamere di Telecity: il servizio, andato in onda il giorno successivo, è disponibile al seguente indirizzo:
http://www.telecity.it/tg-news/edizioni/tg-3-dicembre-2015-19-00-b/

Nella fotografia principale Marcello Nicchi e Mario Pastorello. nelle altre foto l'intervento del Presidente Nicchi; Mario Pastorello; Stefano Farina riceve un omaggio da Sciutto e Hoxha; Il Presidente del CRA Liguria Fabio Vicinanza; Davide Massa riceve il premio “Bailo”; Il taglio torta alla presenza di Iori e Nicchi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri