Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Di Bello: "Essere grandi Uomini per diventare grandi Arbitri"

Anna Vitiello - 26/02/2016, 15:41

Sezione di Genova
La sezione di Genova ha ospitato, giovedì 18 Febbraio, l’Arbitro CAN A Marco Di Bello della sezione di Brindisi. La giornata è iniziata già nel pomeriggio quando il collega ha raggiunto presso il campo Strinati di Genova i giovani Arbitri liguri che stavano svolgendo il raduno di Prima Categoria. Accompagnato dal Presidente Alessandro Masini, Di Bello si è soffermato a lungo con i ragazzi facendo respirare loro un po’ di aria di Serie A. Ha parlato delle sue esperienze e soprattutto ha ricordato loro che per raggiungere un traguardo bisogna sempre porsi degli obbiettivi. La visita dell’ospite è poi proseguita alla riunione plenaria, davanti ad una folta platea, tra la quale era presente anche il Presidente del Comitato Regionale Arbitri Liguria Fabio Vicinanza. Davanti ai tanti giovani arbitri, Di Bello ha fatto vedere vari video delle sue prestazioni arbitrali: “La nostra partita inizia già negli spogliatoi: i calciatori partono a mille e se noi partiamo a cento ci perdiamo sicuramente qualcosa”. Da qui è partito il confronto con i colleghi in sala. Gli argomenti trattati sono stati tanti: anche il regolamento è stato argomento di confronto e Di Bello ha voluto ribadire rimarcandone l’importanza che: “Non bisogna perdere mai l’abitudine di leggere il regolamento, anche io che sono in Serie A continuo a farlo”. Per circa un’ora e mezza i presenti sono stati “rapiti” dalle parole dell’ospite, che ha concluso la riunione precisando per lui una cosa importante: “Per essere grandi Arbitri in campo, bisogna essere grandi uomini fuori ed avere la capacità di reagire sempre ai propri errori”. Soddisfatto il Presidente Alessandro Masini che al termine della riunione ha consegnato a Di Bello un ricordo della città di Genova ringraziandolo a nome di tutta la Sezione per la sua presenza: “Non capita tutti i giorni di avere a disposizione un Arbitro di Serie A con cui poter parlare e confrontarsi - ha detto -, i nostri colleghi, giovani e non, sono stati davvero fortunati e devono essere orgogliosi di questo piacevolissimo incontro”.

Nella fotografia principale Alessandro Masini, Marco Di Bello e Fabio Vicinanza. Nelle altre foto alcuni momenti della riunione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente