Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Al via il Futsal, Gangilli: "Attenzione ai dettagli"

Alessandro Sbarile - 30/09/2016, 19:03

CRA Liguria
Sabato 24 Settembre presso i locali della Sezione di Genova gli arbitri ed osservatori di calcio a 5 a disposizione del Comitato Regionale Ligure hanno tenuto il tradizionale raduno di inizio stagione.
Guidati dall’Organo Tecnico Gaetano Gangilli ed accompagnati dai colleghi nazionali Ettore Quarti, Gianluca Morelli, Demetrio Scarfone e Alberto Pettinato, la pattuglia degli arbitri di futsal ha svolto subito all’arrivo la visita medica (visus e peso) ed in tarda mattinata si è sottoposta ai quiz regolamentari (le prove atletiche erano già state eseguite a fine agosto nei vari poli di allenamento con tutto il resto della forza CRA).
Durante tutta la giornata i ragazzi hanno seguito con attenzione la lezione, presieduta da Mario Renna del Settore Tecnico, organizzata in modo tale da visionare numerosi video regolamentari che erano stati proposti anche ai colleghi nazionali durante il raduno di Sportilia; terminata la giornata sia gli arbitri sia gli osservatori arbitrali hanno ricevuto le disposizioni e le norme comportamentali dal Delegato Regionale per la stagione 2016-17, che comincerà il prossimo fine settimana.
“Quando si arbitra - ha detto Mario Renna - bisogna fare attenzione alle grandi e soprattutto alle piccole cose, ricordando che nel calcio a 5 anche 12 secondi possono rappresentano una vita. L’arbitro deve essere un atleta fra gli atleti, deve preparare le gare in modo perfetto, cercando sempre di visionare filmati, che altro non sono che l’applicazione concreta del regolamento”.
Gli arbitri del CRA hanno inoltre avuto l’opportunità di ascoltare le indicazioni inerenti al “briefing” da parte di Ettore Quarti, arbitro CAN 5 della Sezione di Imperia alla sua decima stagione, reduce dalla direzione di gara 2 delle finali scudetto, in cui un arbitro ligure mancava dagli anni novanta.
“Dovete essere consapevoli - ha esortato Quarti - che il calcio a 5 a livello nazionale è diverso da quello che viviamo nella nostra regione, dovete viverlo come uno scopo; se avete passione portatela fino in fondo, date il massimo, curate i dettagli”.
Oltre agli arbitri in forza all’organico regionale, erano presenti al raduno anche una decina di direttori di gara desiderosi di intraprendere una nuova avventura nel futsal; soddisfatto dell’esito del raduno Gaetano Gangilli: “Ringrazio il Settore Tecnico - ha detto l’Organo Tecnico del calcio a 5 ligure - che ogni anno ci permette di crescere sempre più, partecipando a tutti i raduni regionali e sezionali; la giornata di oggi rappresenta un’occasione per i nuovi di approfondire questa disciplina e per i più esperti di rivedere nozioni che, già si conoscono ma, che servono sempre per migliorarsi riuscendo ogni volta a carpire sempre nuove situazioni, tutto questo è servito ad immergersi nella nuova stagione agonistica… in bocca al lupo !!!”.
“Mi auguro - ha concluso Gangilli - che questo raduno sia stato utile per i nuovi ragazzi, nella speranza che vogliano provare ad intraprendere questa nuova esperienza come direttori di gara di calcio a 5”.

Nelle foto in gallery: I lavori col Settore Tecnico Mario Renna; L’Organo Tecnico Gaetano Gangilli; I nazionali Ettore Quarti (con il Mentor ligure Antonello Motosso), Gianluca Morelli, Demetrio Scarfone e Alberto Pettinato; Il Gruppo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente