Raduni di metà campionato con la psicologa Eva Iorio

CRA Sicilia

Raduni di metà campionato con la psicologa Eva IorioCon gli osservatori regionali, riuniti ad Agrigento il 28 gennaio, si concludono i raduni regionali di metà campionato per arbitri, assistenti e osservatori del calcio a 11 e del calcio a 5. “Sono stati dei giorni intensi per tutti gli associati regionali – ha sottolineato il presidente del Comitato Regionale Arbitri Sicilia, Michele Cavarretta – Una verifica completa sia tecnica, comportamentale, atletica e per la prima volta anche psicologica, per essere pronti e in forma in questa delicata fase dei campionati”.
L’apertura dei lavori è stata affidata a Eva Iorio, psicologa esperta di sport, che, sull’esperienza di una lunga partecipazione ai raduni delle Commissioni Nazionali, si è soffermata sulle competenze psicologiche che un arbitro deve possedere e sull’analisi degli errori che ciascun direttore di gara deve affrontare per poterli eliminare. I ragazzi si sono così confrontati con concetti e termini nuovi come “leadership”, “comunicazione verbale”, “linguaggi paraverbali”, “assertività” e “autoanalisi” che ha coinvolto tutti in un dibattito attento e concentrato. “Sono incontri molto interessanti – ha detto Eva Iorio – dove si lavora sulla comunicazione e tutti impariamo qualcosa; i ragazzi hanno così modo di esaminare e trattare aspetti del loro comportamento in campo, individuando le aree di miglioramento”.
Nel corso dei raduni sono stati analizzati dal Presidente Cavarretta, dal Vicepresidente Armando Salvaggio e dai responsabili delle discipline - Antonino Ignazzitto per il calcio a 5, Orazio Postorino per gli osservatori, Paolo Costa per gli assistenti, Vincenzo Zampardi per la Promozione e Vito Milana per la Prima Categoria - argomenti legati al colloquio di fine gara, alla lettura degli episodi, alla prevenzione, oltre ai quiz tecnici e alla visione dei filmati con il supporto del Responsabile del Modulo Regolamento del Settore Tecnico Vincenzo Meli. “Dedichiamo a tutte le categorie lo stesso impegno e gli stessi spazi - ha continuato Cavarretta - e anche voi dovete mettere sempre grande impegno e passione per raggiungere i risultati che meritate, e soprattutto garantire la regolarità dei campionati, nella costante e uniforme applicazione delle regole”.
Ospiti delle varie sedute sono stati anche alcuni dirigenti di società calcistiche di Eccellenza e Promozione dei campionati siciliani, oltre al Presidente regionale della Lega Nazionale Dilettanti, Santino Lo Presti, che hanno contribuito con il loro apporto ad un positivo e utile dibattito per una crescita comune, ciascuno nei propri ruoli, nel pieno rispetto delle regole e delle competizioni.
Un momento particolarmente emozionante è stata la premiazione dell'osservatore del calcio a 5 Orazio Sortino della sezione di Ragusa, a cui è stata consegnata una targa alla carriera. “Ad Orazio va il nostro caloroso applauso - ha ribadito Cavarretta - perché ancora oggi dopo tanti anni di carriera nel calcio a 11 e nel Futsal, anche ai massimi livelli, continua a dare il suo contributo con la stessa passione e il medesimo entusiasmo di quando è entrato nella nostra Associazione”.
“Il livello professionale delle vostre prestazioni – hanno concluso unanimemente Cavarretta, Salvaggio, Postorino e Ignazzitto – sono nettamente migliorate rispetto ai precedenti raduni, segno che recepite le direttive e analisi che vengono esaminate e verificate in questi incontri; ogni volta miglioriamo di un gradino, e ci avviciniamo sempre ad una piena e completa uniformità”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri