Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il secondo Corso per arbitro incrementa l’organico di 12 unità

Nunzio Leone - 01/05/2018, 09:00

Sezione di Acireale
Lo scorso 21 aprile, nei locali sezionali di Via Veneto, si sono svolti gli esami degli aspiranti arbitro, che hanno frequentato il secondo corso della Stagione Sportiva. A tenere le lezioni, nell’arco di tre mesi, sono stati Alfredo Lipera, responsabile del Corso, e Mariano Previtera, entrambi Dirigenti sezionali. A seguito della prova d’esame 12 sono stati gli arbitri ritenuti idonei dalla commissione esaminatrice, composta dal Componente del Comitato Regionale Sicilia, Umberto Luigi Raspante in qualità di presidente; dai componenti Giuseppe Raciti, Presidente di Sezione; Alfredo Lipera e Nunzio Manusè, quest’ultimo in qualità di segretario.
Agli aspiranti arbitro sono stati somministrati i quiz tecnici, per poi essere chiamati al colloquio finale con la commissione. Il Presidente Raciti, molto soddisfatto dell’esito degli esami, ha invitato i nuovi immessi alla prossima riunione tecnica, dove saranno presentati agli altri associati, e ha rivolto loro questo messaggio: «E’ un momento importante per voi giovani che vi apprestate a questa nuova ed esaltante esperienza, che vi segnerà profondamente e vi accompagnerà nella vostra crescita per tutta la vita».
A sostenere gli aspiranti arbitri, vi erano anche il presidente onorario sezionale Filadelfio Grasso e Rosario D’Anna, osservatore in Serie B. Quest’ultimo ha consigliato ai neo arbitri di impegnarsi fin da subito con la massima passione, per ottenere i migliori risultati che diano grandi soddisfazioni anche ai familiari.
Questi i 12 nuovi arbitri, che inizieranno a breve la loro attività arbitrale dirigendo gare del settore giovanile: Antonio Bartoli, Matteo Carpinato, Vincenzo Costa, Mattia Enzo Damasco, Giulio Grasso, Riccardo Manusè, Riccardo Marinaro, Orazio Nicotra, Salvatore Proietto Batturi, Simone Signore Fiore, Giuseppe Trefiletti e Salvatore Zappalà.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente