Con Giancarlo Perinello il bilancio della Stagione

CRA Veneto

Con Giancarlo Perinello il bilancio della Stagione“Porsi sempre obiettivi stimolanti garantisce risultati prestigiosi” così ha sintetizzato la Stagione il Componente del Comitato Nazionale Giancarlo Perinello in occasione dell’ultima consulta regionale della Stagione 2017/2018. A Zelarino (VE) il Comitato Regionale Arbitri del Veneto guidato dal Presidente Dino Tommasi ha incontrato tutti i Presidenti delle 18 Sezioni, i Referenti di settore e i Dirigenti regionali: l’obiettivo come di consueto è stato di condividere il percorso intrapreso in questi mesi in una sorta di bilancio a pochi giorni dalla fine dei Campionati.
“Questo è il periodo di tirare le somme, è il momento dei bilanci e di prendere atto delle risultanze della stagione” ha detto Dino Tommasi elencando le attività curate dal CRA in questi mesi: moltissimi gli appuntamenti tecnici dedicati al perfezionamento non solo degli arbitri, ma anche del Futsal, degli assistenti e degli osservatori. “Per crescere tecnicamente e migliorarsi sempre di più – ha detto Tommasi – Bisogna inevitabilmente passare attraverso una formazione puntuale e di livello”. Analisi che ha visto coinvolta anche la preparazione atletica: sono state analizzate le risultanze della stagione attraverso le parole del Referente Atletico regionale Gregorio Mason e del Componente Gianni Bizzotto. “Curare sempre di più la preparazione atletica attraverso allenamenti puntuali e costanti rimane uno degli obiettivi primari – ha detto Mason che ha poi proseguito – Per migliorarsi sul terreno di giuoco servono Poli competenti e specifici”.
“Non dobbiamo stancarci di lavorare sulla mentalità dei nostri arbitri coltivando ragazzi in grado di adattarsi in fretta alle varie categorie” ha detto il Presidente regionale Dino Tommasi: mentalità e dialogo per riuscire a migliorarsi e ad elevare il senso di appartenenza all’Associazione in una società che cambia velocemente. Sempre a supporto delle attività regionali “La perseveranza e l’impegno verso il risultato sono fondamentali” ha detto il Componente CAI Gianluca Cariolato sottolineando che “I risultati positivi portano risultati positivi”.
“La vicinanza e la presenza sul territorio sono fondamentali per prendere coscienza delle realtà venete” ha detto il Presidente regionale Dino Tommasi sottolineando l’intenso lavoro periferico e la puntuale presenza nelle Sezioni: sono state molte le riunioni tecniche tenute presso le 18 Sezioni approfondendo non solo il ruolo dell’arbitro, ma anche quello prezioso degli osservatori o degli assistenti; spazio nel corso della corrente stagione anche a riunioni dedicate al Futsal e alla preparazione atletica.
In conclusione, grande tributo al Componente regionale Alessandro Bianco della Sezione di Mestre che ha voluto salutare e ringraziare i presenti al termine della sua esperienza a livello regionale: “Da ognuno di voi, giorno dopo giorno, ho imparato qualcosa – ha detto Alessandro Bianco tra gli applausi sinceri ringraziando tutti i Comitati regionali all’interno dei quali ha lavorato – E’ stata un’esperienza accompagnata impegnativa, ma sempre stimolante”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri