Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

A Grosseto la riunione del Comitato Nazionale

06/10/2018, 17:00

Si è riunito a Grosseto il Comitato Nazionale dell'AIA per discutere e deliberate sui temi di attualità associativa, amministrativa e tecnica.
In apertura dei lavori il Presidente Marcello Nicchi ha illustrato alcune comunicazioni. Il ricordo commosso di Sergio Gonella, Claudio Pieri e Luigi Agnolin, ex internazionali e alte personalità della storia centenaria dell'Associazione, scomparsi di recente, ha caratterizzato i primi momenti dell'incontro istituzionale.
Dopo un ampio e approfondito focus sulla situazione della politica federale, in vista dell'Assemblea elettiva del prossimo 22 ottobre, quando le sette componenti del calcio italiano saranno chiamate ad esprimere un nuovo Presidente della FIGC, è stato evidenziato che restano la rappresentanza e il voto agli ufficiali di gara, confermando un diritto conclamato e la rivendicazione di una conquista storica.
Avvenuta la pubblicazione dell'edizione 2018 del Regolamento di gioco, è stata data informativa circa la stampa di 40 mila copie destinate a soddisfare le esigenze delle Sezioni anche per la didattica dei corsi arbitri.
Nei prossimi giorni avrà luogo un incontro con il nuovo sponsor tecnico (che verrà annunciato ufficialmente nei prossimi giorni) per la scelta del kit gara di tutti gli organi tecnici per la prossima stagione sportiva.
Fatto il punto sulla situazione delle vertenze legali, sportive e ordinarie, attualmente in attesa di giudizio, è stata riportata la reazione della Commissione Esperti Legali, riunitasi a Roma alcuni giorni fa.
Sì è proceduto ad attivare un lucchetto di sicurezza del sito web, adeguandolo alla normativa vigente in materia. L'occasione è stata utile anche per fare il punto sul trasferimento del server AIA in iCloud, con un salto di qualità in termini di potenza ed efficienza per conservare i dati informatici.
La riunione è andata avanti, poi, affrontando alcuni adempimenti amministrativi e associativi, con la ratifica di delibere e decisioni assunte d'urgenza, e per approvare specifici provvedimenti associativi (passaggi ad arbitro fuori ruolo, ricorsi per non rinnovo tessera e corso di qualificazione per osservatori arbitrali).
In conclusione sono state discusse e approvate due circolari tecniche, unitamente a quella dedicata alle disposizioni sulla violenza ai danni degli arbitri.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente