Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

A Fiuggi per preparare per la nuova stagione

Federica Pellegrini - 11/10/2018, 11:00

Sezione di Frosinone
Inizia una nuova Stagione Sportiva per arbitri ed osservatori a disposizione della Sezione di Frosinone guidata dal Presidente Paolo Iaboni.

Nel weekend di sabato 29 e domenica 30 Settembre si è tenuto a Fiuggi il raduno precampionato che ha visto protagonisti i fischietti ciociari. Essere arbitri significa prima di tutto sacrificio: primo step i test atletici che si sono tenuti presso l'impianto sportivo “Capo I Prati” durante i quali è stata constatata la preparazione dei singoli arbitri sotto gli occhi vigili e attenti di Iaboni, del Consiglio Direttivo e dell'Organo Tecnico di Seconda Categoria Stefano Mattera, il quale ha voluto ricordare ai presenti l'importanza della vita sezionale, intesa come senso di aggregazione e di appartenenza.

Al termine dei test, gli arbitri hanno avuto la possibilità di apprendere, mediante una lezione tecnica tenutasi direttamente sul terreno di gioco, il corretto posizionamento e spostamento così da evidenziare gli errori più frequentemente commessi.

Dopo il trasferimento in hotel, nel pomeriggio, sono stati sottoposti ai giovani arbitri i quiz regolamentari dai quali è stato preso spunto per iniziare un'analisi approfondita della Circolare n. 1, ampiamente illustrata dal componente del Settore Tecnico Arbitrale Mario Mazzola: nel corso del suo intervento, i ragazzi , interagendo continuamente con il relatore, hanno avuto la possibilità di esporre tutti i dubbi a riguardo per poi ottenere chiarimenti.

La giornata è stata arricchita poi dall’intervento del Componente del Comitato Nazionale Umberto Carbonari, che dopo aver doverosamente ricordato la figura di Luigi Agnolin, scomparso priorio quella mattina, ha voluto sottolineare l’importanza nella Sezione dei colleghi più anziani che rappresentano la storia, passando poi agli osservatori che rivestono un ruolo importante nella nostra associazione. Parlando agli arbitri ha ricordato loro come sia principale la conoscenza del Regolamento come pure la preparazione atletica sotto la guida dei dirigenti sezionali.

Il mattino seguente, l'intero organico sezionale ha potuto conoscere più da vicino il Futsal del Cra Lazio grazie alle parole di Pietro Taranto, Organo Tecnico del Calcio a 5: mostrando un video riassuntivo della stagione precedente, ha illustrato le caratteristiche peculiari del futsal ponendo l'attenzione sull'importanza della preparazione tecnica e atletica. Inoltre, il Presidente di Sezione, ricollegandosi a quanto detto dall'organo tecnico, ha voluto definire la figura dell'arbitro dimostrando quanto concentrazione, dedizione, sacrificio ed educazione siano pilastri fondamentali.

Anche il Delegato Provinciale LND Pietrino Tagliaferri ha partecipato al raduno rivolgendo il suo in bocca al lupo agli arbitri in vista dell’avvio dei campionati e con lui anche l’avvocato Igino De Cesaris, Giudice Sportivo Provinciale, che ha sottolineato alcuni aspetti utili alla corretta compilazione del referto di gara. Successivamente sono anche state definite le linee guida per la gestione della gara trattando ogni singolo particolare dall'arrivo della designazione, al controllo del terreno di gioco e dei documenti, il tutto accompagnato da numerosi filmati con particolari situazioni di gioco.

Anche il Comune di Fiuggi ha voluto far sentire la sua vicinanza alla Sezione di Frosinone con l’assessore allo Sport Marco Fiorini e l’assessore al Bilancio Rachele Ludovici che hanno ringraziato per averli scelto per il quinto anno come sede del raduno precampionato, auspicato che in futuro si possano organizzare ulteriori attività per la crescita degli arbitri.

Il raduno è stato chiuso dal Presidente Iaboni che innanzitutto ha voluto ringraziare i membri del direttivo e i collaboratori sezionali per il lavoro svolto, per poi ricordare ai più giovani che le esperienze dei colleghi più grandi devono essere spunto di riflessione: umiltà ed educazione non sono assolutamente sintomi di debolezza ma di grande crescita personale poiché per raggiungere i diversi traguardi è necessario prima lavorare su sé stessi.

In anteprima: foto di gruppo. In gallery: Consiglio Direttivo Sezionale, Collaboratori e Mattera; un momento dei Test Atletici e lezione sul terreno di gioco; Mazzola illustra la circolare n. 1; Mazzola, Carbonari e Iaboni; momento di didattica sul campo; Iaboni omaggia Carbonari.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente