Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

I giovani arbitri convocati per il raduno di inizio Stagione

Giovanni Calabrese - 11/10/2018, 10:00

Sezione di Ragusa
Un appuntamento che ha interessato i giovani colleghi arbitri iblei, che saranno chiamati a dirigere gare dei campionati provinciali, il trampolino di lancio per il passaggio alle categorie regionali. Due gli aspetti più importanti trattati al raduno precampionato, tenuto giorno 29 settembre nel capoluogo ibleo: i test atletici coordinati da Roberto Massari e quelli tecnici con la presenza di Rosario Spata, da questa stagione inserito nell’organigramma del Settore Tecnico.
Per il Comitato Regionale Arbitri Sicilia presente il componente Umberto Raspante, appartenente alla Sezione di Catania, che ha illustrato e approfondito alcuni aspetti su cui un giovane arbitro deve puntare per raggiungere le categorie superiori, mentre anche il Comune di Ragusa – che ha messo a disposizione gli impianti - ha voluto essere presente all’importante appuntamento, rappresentato da Mario D’Asta, presidente della commissione Trasparenza. “Voglio fare i miei complimenti – ha detto D’Asta – al presidente Battaglia, al vice Tasca e a tutto lo staff organizzativo per l’interesse che hanno dimostrato di possedere nei confronti dei loro iscritti che sono aumentati in maniera esponenziale, a testimonianza di quanto questo ruolo, se svolto con professionalità e imparzialità, possa catturare l’attenzione dei giovani”.
La gestione del raduno è stata organizzata nei minimi dettagli e il presidente Andrea Battaglia ha ricevuto la collaborazione di molti dirigenti sezionali, tra cui il Vicepresidente Michele Tasca.
Più che soddisfacenti le risultanze dei test regolamentari e atletici, per cui si sono messi in mostra Giuseppe Guastella, Gabriele Farruggio, Davide Gulino e Mario Barresi. A Giuseppe Martorina, osservatore in Serie D, il compito di illustrare la nuova relazione. Presente anche Francesco Saia, Componente della Commissione Arbitri Nazionale Dilettanti, e Vincenzo Cascone, Componente della Commissione del Beach Soccer nazionale.
Tanta la soddisfazione del Presidente, che ha visto nelle prove dei giovani colleghi l’impegno necessario per fare bene nella Stagione che sta per iniziare. “Abbiamo portato avanti un percorso – afferma Battaglia – che ci ha consentito di verificare come, ogni anno, continui ad essere crescente l’attenzione dei giovani nei nostri confronti. Abbiamo dimostrato, qualora ce ne fosse di bisogno, che il pianeta arbitri risulta essere tra quelli che, nel mondo sportivo, è tra i più apprezzati per la competenza e l’attenzione di chi gestisce questo delicato mondo. Un modo diverso di fare sport – conclude il presidente - che contribuisce alla crescita nel contesto quotidiano”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente