Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Un percorso per consolidare il concetto di squadra

Filippo Faggian - 04/12/2018, 19:00

CRA Veneto
Accanto ad una formazione tecnica e continua di alto livello riservata ad arbitri, assistenti e osservatori, il Comitato Regionale Arbitri del Veneto guidato dal Presidente Dino Tommasi ha deciso di puntare sul concetto di squadra in un percorso riservato agli associati che operano a livello nazionale. In un ciclo di 4 incontri Dino Tommasi ha incontrato a Mira (VE) i veneti appartenenti alla CAI, CAN D, CAN PRO e CAN 5 per condividere sensazioni e impressioni dopo questi primi mesi di Stagione Sportiva: “E’ fondamentale sentirsi parte di un gruppo per poter affrontare i vari momenti del campionato in maniera solida e compatta” ha detto Dino Tommasi. Non solo disquisizioni tecniche, ma anche un confronto aperto per rafforzare il concetto di squadra e consolidare quanto fatto finora grazie anche alla presenza dei Componenti veneti delle varie CAN. “Siate sempre sul pezzo e vivete con la giusta misura i successi” ha detto Massimo Biasutto, Componente della CAN D, invitando i presenti a rimanere con i piedi per terra misurando il proprio percorso partita dopo partita. Con Gianantonio Leonforte, Componente della CAN 5, sono state approfondite le criticità emerse in queste prime gare: “Dovete fare la differenza e per fare la differenza dovete mettervi in gioco cercando di migliorarvi con tutti gli strumenti che l’Associazione vi mette a disposizione”.
La necessità di coltivare un intimo concetto di squadra emerge a più riprese nelle parole di Dino Tommasi: “Sono incontri come questi che possono far crescere la propria autostima e che vi fanno misurare la vostra ambizione” sottolineando quanto può essere importante reagire bene anche ai momenti di insuccesso che inevitabilmente possono capitare. “Una buona preparazione tecnica è alla base di un buon arbitro, ma per emergere bisogna essere anche ben preparati a livello atletico” ha detto Gianluca Cariolato, Componente della CAI, che ha voluto approfondire con i presenti anche il valore di una cura atletica specifica e ottimale.
Ad impreziosire questo ciclo di incontri, presente anche il Componente del Comitato Nazionale Giancarlo Perinello che ha portato il saluto del Presidente nazionale Marcello Nicchi e ha voluto trasmettere le grandi aspettative che nutre l’Associazione nei confronti delle “nuove leve” in formazione: sono importanti gli strumenti che l’AIA mette a disposizione degli arbitri per mirare a traguardi importanti.
“Siate ambiziosi, sognate in grande e sentitevi forti in quanto parte di un gruppo preparato e compatto” ha detto Dino Tommasi ai presenti “Vivete ogni gara come se fosse la partita più importante della Stagione perché solamente dando il massimo riuscirete ad ottenere i risultati a cui aspirate”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente