Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Iniziativa solidale per l’inclusione sociale e il contrasto alla povertà

Ferdinando Insanguine Mingarro - 11/01/2019, 08:00

Sezione di Barletta
Prende avvio con un’iniziativa solidale l’anno solare degli arbitri della Sezione di Barletta che lo scorso 4 gennaio hanno deciso di donare alcuni attimi di serenità a bambini e ragazzi disagiati e dalle avverse condizioni economiche.
L’evento, inserito nel progetto “Fatti mandare dalla mamma”, promosso dall’associazione barlettana “L’Albero della Vita”, ha costituito l’occasione per questi giovani sfortunati di interagire con una delegazione di arbitri, capitanati dallo storico dirigente Ferdinando Carpentiere e dall’ex internazionale ed attuale Componente CAN PRO Antonio Damato e, soprattutto, di ricevere da questi regali e beni di prima necessità.
Nel corso dell’incontro, i direttori di gara e i componenti dell’associazione di volontariato hanno organizzato una serie di attività con i più piccoli in modo da far respirare loro, per quanto possibile, la gioia e l’aria di festa tipica del periodo natalizio.
Il movimento arbitrale barlettano non è nuovo ad iniziative del genere, avendo, da ormai diversi anni, riposto grande attenzione alla crescita umana, ancor prima che arbitrale, dei propri associati. Non a caso, il Presidente di Sezione, Savino Filannino, parlando dell’iniziativa si è così espresso: “Come arbitri, e quindi portatori di regole, abbiamo il dovere di mostrare la nostra solidarietà ed affetto a chi è molto più sfortunato di noi. Diffondere valori morali e passione per lo sport è per noi una missione importante quanto la prestazione arbitrale”.

In copertina, una foto di gruppo
In gallery, alcuni scatti dell’evento

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente