Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Ventinove nuovi arbitri entrano nell’organico sezionale

Giuseppe Giacco - 11/01/2019, 18:00

Sezione di Sapri
Sono ventinove i nuovi arbitri che vanno a rinforzare l’organico della Sezione di Sapri. Lo scorso lunedì 7 gennaio, infatti, hanno superato l’esame di idoneità presso i locali della suddetta Sezione.
La seduta d’esame ha avuto come Presidente di Commissione il Componente CRA Marco Citro della Sezione AIA di Battipaglia, che, in linea con le direttive regolamentari, ha fatto svolgere agli aspiranti fischietti le prove scritte e orali.
Il Corso è iniziato il 9 novembre ed è terminato il 4 gennaio 2019. Un periodo intenso nel quale i giovani hanno seguito con interesse, costanza, passione e impegno, dando enorme soddisfazione al Presidente locale Francesco Tulimieri che si è detto entusiasta della grande partecipazione di ragazzi e ragazze: è infatti di nove unità la quota rosa che va ad impreziosire l’organico.
Un grande contributo per la realizzazione e l’efficienza del corso è stata data dal Presidente Francesco Tulimieri, dal Vicepresidente Emilio Montuori (Responsabile del corso), dal Componente del Settore Tecnico Nazionale Salvatore Russo, dall’assistente arbitrale Orazio Nicodemo, dall’arbitro Niccolò Gangemi e dal Referente Informatico Sezionale Giuseppe Giacco. Tutti ad alternarsi nel corso delle varie lezioni.
I nuovi fischietti sono: Sara Alessio, Francesco Barone, Francesco Caiafa, Sara Calabrò, Giovanni Capano, Francesca Caputo, Gaetano Del Gaudio, Chiara Franco, Giovanni Giffoni, Lorena Iannelli, Ermes Licata, Francesco Liuzzi, Francesco Maffezzoni, Jennyfer Mangia, Oreste Mileo, Giovanni Mitidieri, Gerardo Mitidieri, Felicia Montesano, Piervittorio Montuori, Sofia Paskevych, Lorenzo Pellegrino, Angelica Perrotta, Gianmaria Petrillo, Marco Poretti, Raffaele Sorrentino, Gianluigi Trapani, Alberto Piccirillo, Pietro Veneroso e Luigi Vinci.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente