Un mese di raduni

CRA Toscana

Un mese di raduni Si è concluso il lungo ma stimolante percorso di verifica del lavoro svolto nella prima parte della Stagione dagli arbitri (sia di calcio a 11 che di calcio a 5), dagli assistenti e dagli osservatori dell’organico in forza al Comitato Regionale Arbitri Toscana. Il mese di gennaio è stato certamente impegnativo per il Presidente Vittorio Bini e per tutti i componenti della sua Commissione che hanno condotto i raduni di metà campionato in cui sono stati coinvolti gli associati dell’Organico.

“La Toscana è una delle poche regioni in cui la Seconda Categoria viene gestita a livello regionale – ha affermato Bini – e questo fatto è sempre stato vissuto come un ulteriore momento di crescita per i nostri giovani”. “Sette raduni, sette momenti in cui ho avuto la fortuna, assieme ai Componenti Regionali – ha proseguito Bini – di potermi confrontare con i ragazzi. Ho avuto la possibilità di testare il loro grado di preparazione, di ascoltare le loro paure o i loro dubbi”.

Importanti e diversi, a seconda del livello di preparazione raggiunto dai giovani arbitri, i contesti in cui la Commissione si è misurata. Comune a tutti i raduni è stato il messaggio che Bini ha voluto ribadire più volte: “Chi ha un sogno deve coltivarlo, con amore e passione. Non basta la conoscenza, è fondamentale anche l’applicazione. Non basta solo volere è necessario anche aver voglia di fare”.

Di questa serie di raduni ci rimangono i momenti di fatica e sudore durante i test atletici, le tensioni nell’effettuare i test tecnici, le risate e la gioia nei momenti comuni. Ci rimarranno le parole di Umberto Carbonari, Componente del Comitato Nazionale dell’AIA,ci rimarrà la lezione tenuta da Massimiliano Irrati. “Tutto questo lavoro – conclude Bini – è stato possibile grazie alla collaborazione di tutti. Grazie agli amici del Settore Tecnico, grazie ai presidenti di Sezione, grazie ai preparatori, grazie ai ragazzi ed alle ragazze di questo bellissimo organico, grazie agli osservatori e grazie ai miei fantastici collaboratori. “

Nella foto di copertina il motto dei raduni di metà stagione. A seguire una piccola raccolta dei vari raduni.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri