Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

RefereeRUN: A Bergamo battuti tutti i record

Dario D'Onofrio - 08/02/2019, 08:00

Una giornata che sarà sicuramente da ricordare per la città di Bergamo ed in particolare per tanti ragazzi e ragazze dell’Associazione Italiana Arbitri che hanno partecipato alla RefereeRUN, gara FIDAL valevole come terza tappa del Campionato italiano sui 10km per arbitri di calcio giunto alla sua quarta edizione.

La manifestazione, che si è svolta Domenica 3 Febbraio 2019, è stata organizzata dal Presidente del Comitato Regionale Arbitri Lombardia, Alessandro Pizzi, con il prezioso contributo di tutti gli associati della Sezione di Bergamo ed in particolare del suo Presidente Paolo Donini e degli associati Davide Facheris e Carlotta Filippi.

L’organizzazione è stata curata nei minimi dettagli, con un ampio stand dell’Associazione Italiana Arbitri costruito nei pressi della partenza e dell’arrivo, che ha fatto da punto di riferimento per gli oltre 350 arbitri iscritti alla manifestazione, facendo registrare il record a livello nazionale. Già dal giorno prima della competizione, sempre presso lo stand della RefereeRUN AIA, tutti gli arbitri hanno potuto ritirare i pettorali con il pacco gara.

Un momento di aggregazione importante, a dimostrazione di quanto il movimento arbitrale sia attento e sensibile nel compiere gesti degni di essere ricordati, come già avvenuto anche nelle altre tappe.
Infatti, è importante sottolineare che lo sponsor solidale della RefereeRUN è stata l’AIL, l’Associazione Italiana contro la Leucemia, a cui gli arbitri hanno devoluto in beneficenza parte della quota di iscrizione con una donazione di 1000 euro.

Grande merito per questa terza tappa al vincitore Rizzi Giovanni, arbitro della Sezione di Policoro che ha percorso i 10 Km in 33 minuti e 34 secondi, conquistando il primo posto nella categoria Under30 prevista dalla RefereeRUN. Secondo classificato, Chafiqi Ahmed della Sezione di Terni con un tempo di 35 minuti e 55 secondi, mentre al terzo posto si è classificato Ndoukh Youssupa della Sezione di Aosta con un tempo di 37 minuti e 59 secondi. Nella categoria maschile 30-44 successo di Rech Paolo della Sezione di Castelfranco Veneto, che giunge al traguardo con un tempo di 36 minuti e 11 secondi, mentre nella categoria Over45 ancora una vittoria per Stefano Soriani di Ostia che chiude i 10km in 38 minuti e 46 secondi. Nella categoria donne, invece, vittoria di Tiziana Frasson della Sezione di Busto Arsizio, che con un tempo di 46 minuti e 7 secondi chiude il percorso della 10 km davanti alle altre concorrenti. Secondo posto per Emanuela Zaetta della sezione di Belluno, giunta al traguardo in 44 minuti e 24 secondi.

Tra i partecipanti vanno menzionati il componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli, che ha corso la gara, l’arbitro internazionale a disposizione della Commissione Arbitri Nazionale Serie A, Paolo Silvio Mazzoleni. Il Responsabile nazionale degli eventi AIA, Alessandro Paone, i vice Massimo Chiesa e Vincenzo Pepe, Francesca Muccardo del Settore Tecnico Arbitrale, hanno offerto alla manifestazione un essenziale sostegno e al termine della corsa hanno premiato tutti gli arbitri.

Un ringraziamento speciale all’organizzatore della gara Luca Lamera per l’ospitalità e al responsabile Pacer “Gli Originali” Roberto Toniatti con il quale l’AIA ha organizzato un servizio dedicato.

Il prossimo appuntamento, per la quarta tappa, è in calendario il prossimo 7 Aprile a Salerno.

In gallery: Foto di gruppo prima dell’inizio della gara; gli arbitri alla partenza; Pizzi, Zaroli e Mazzoleni premiano la categoria under30; Zaroli e Mazzoleni premiano la categoria femminile; foto di gruppo tra i premiati della categoria over 45 e lo staff della RefereeRUN; Pizzi, Paone e Zaroli consegnano la maglia ufficiale con logo della RefereeRUN a Lamera; il Presidente della Sezione di Bergamo, Paolo Donini, Davide Facheris e Carlotta Filippi consegnano un omaggio ad Alessandro Paone.


CLASSIFICHE

Maschile Under 30
1) RIZZI Giovanni - tempo 33' 34” - Sezione di Policoro
2) CHAFIQI Ahmed - tempo 35' 55” - Sezione di Terni
3) NDOUKH Youssupa - tempo 37' 59” - Sezione di Aosta

Maschile 30-44
1) RECH Paolo – tempo 36' 11” - Sezione di Castelfranco Veneto
2) SCHIAVO Alessio - tempo 36' 44” - Sezione di Terni
3) PAOLILLO Antonio – tempo 37' 16” - Sezione di Cremona

Maschile Over 45
1) SORIANI Stefano - tempo 38' 46” - Sezione di Ostia Lido
2) SPADARO Agostino - tempo 39' 44” - Sezione di Catania
3) MARCIONI Claudio - tempo 44' 51” - Sezione di Bergamo

Femminile
1) FRASSON Tiziana – tempo 46' 07” – Sezione di Busto Arsizio
2) ZAETTA Emanuela – tempo 46' 27” – Sezione di Belluno
3) BARABINO Rosanna – tempo 49' 01” – Sezione di Sassari

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente