Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Terminati a Tivoli i raduni di metà campionato della CAN 5

Lorenzo De Robertis - 16/02/2019, 17:00

Nel suo saluto finale agli arbitri che hanno partecipato a Tivoli al secondo turno del raduno di metà campionato il Responsabile CAN 5 Angelo Montesardi li ha esortati a proseguire sulla strada percorsa nella prima parte della Stagione. “Abbiamo fatto bene, possiamo fare meglio. Siate sempre concentrati, studiate, applicatevi, siate curiosi di capire”. Ed è proprio in queste parole che è racchiuso il senso vero e profondo di queste giornate di studio. Confronto, analisi e discussione. Positivo come sempre il supporto fornito a Montesardi dai suoi Componenti e dal Settore tecnico AIA. I ragazzi hanno certamente oramai assimilato la metodologia di lavoro della Commissione, tanti episodi, tanta didattica, tantissimo dialogo e confronto. Agli osservatori Montesardi ha rivolto parole di ringraziamento per il prezioso lavoro che svolgono ogni settimana. “Siate mentalmente liberi nel valutare le prestazioni degli arbitri. Voi avete in mano la “carriera” degli arbitri, a voi è affidata la crescita tecnica di questi giovani. Siate dei maestri giusti”.
Significativo momento è stato quello della consegna delle patch FIFA 2019 a Nicola Manzione, all’arbitro internazionale presente al raduno.
I lavori della giornata sono proseguiti con un dettagliato lavoro di match analysis condotto dal Responsabile Montesardi. Sono state analizzate casistiche inerenti la corretta applicazione del vantaggio e la gestione della varie situazioni anomale che possono avvenire durante una gara. Montesardi a più riprese ha ricordato ai suoi arbitri la necessità di accomunare sempre di più, a livello di gruppo, il metro di valutazione dei singoli episodi.

Nella foto di copertina il Responsabile Montesardi consegna a Manzione la patch FIFA 2019, nelle altre foto il tradizionale taglio della torta nella serata di ieri, alcune immagini durante il lavoro di match analysis, i Componenti Salvatore Racano e Vincenzo Franzese al lavoro con il gruppo degli osservatori

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente