Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Da domani il via agli auricolari nel Campionato di Serie C

Simona Tirelli - 08/03/2019, 19:00

La seconda giornata del raduno CAN PRO, che ha visto la presentazione ufficiale dell’innovazione tecnologica degli auricolari che saranno adottati da domani, sarà una giornata da segnare ufficialmente sul calendario. Alla conferenza stampa hanno preso parte il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi, il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ed il segretario generale della Lega Pro Emanuele Paolucci.
“Oggi è una giornata molto importante, non posso affermare storica, perché la storia non si scrive in un giorno – ha detto il Presidente Nicchi - Pochi giorni fa ho compiuto i miei 10 anni di presidenza ed è il momento per vedere cosa abbiamo costruito e cosa ancora possiamo realizzare insieme. Stiamo diventando sempre più il riferimento di FIFA e UEFA per capacità, impegno ed innovazione. Ricordate che a voi non cambia nulla – ha aggiunto – perché la tecnologia deve essere un supporto; microfono ed auricolari sono importanti e quando ci troviamo a prendere una decisione, abbiamo un’ulteriore carta in più da giocare. È normale fare errori, ma l’obiettivo comune è sempre quello di evitare gli evitabili cercando di crescere insieme. Voi scendete in campo con la conoscenza delle regole, che ci auspichiamo poter diffondere sempre di più, ma con il grande focus di divertirvi”.
Nella sala gremita del Palace Hotel di Milano Marittima, il benvenuto del Responsabile di Commissione Danilo Giannoccaro agli ospiti prima di approcciare il discorso dell’uso degli auricolari.
“Gli arbitri CAN PRO hanno già esperienza con questa tecnologia, sanno di cosa si tratta grazie al fatto che svolgono la funzione di IV ufficiale delle gare di Serie B. C’è da formare il gruppo assistenti, ma abbiamo lavorato duramente in questi giorni, per farci trovare pronti. Prima di cedere la parola al Presidente Ghirelli, lo voglio ringraziare pubblicamente perché lui in prima persona e tutta la Lega Pro hanno fortemente voluto l’utilizzo degli apparecchi e io ed il presidente Nicchi abbiamo subito detto sì”.
Il Presidente Ghirelli ha esordito nel suo intervento ricordando che quest’oggi è sì, una bella giornata, ma è anche la ricorrenza di Luca Colosimo, ragazzo in forza alla CAN PRO scomparso tragicamente in un incidente stradale nella notte tra l’8 ed il 9 marzo 2015.
“Oggi è una giornata importante per tutta la Serie C, perché siamo la Lega dell’Innovazione, della curiosità, del sorriso e dal grande senso di appartenenza. Mi sento di dire che siamo orgogliosi di essere la Lega del Calcio dei pulmini che vanno a prendere i ragazzi a casa, che li tolgono dalla strada, che li fanno divertire e crescere e contemporaneamente siamo la squadra dei comuni d’Italia che agisce con coraggio. Alcuni ringraziamenti sono doverosi: a Marcello Nicchi e tutta l’AIA per rinnovare la nostra mission, a Danilo Giannoccaro per essere condottiero di una grande squadra con valori unici”.
A chiusura della presentazione Emanuele Paolucci, Segretario generale della Lega Pro, ha voluto unirsi ai ringraziamenti e come gesto simbolico in questo 8 marzo, ha invitato tutte le donne presenti in sala ad avvicinarsi per ricevere dalle mani dei due Presidenti Nicchi – Ghirelli un mazzo di mimosa.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente